Chelsea: PSG e Bayern sulle tracce di un tuo gioiellino

Stando a quanto raccolto da Fichajes, Paris Saint Germain e Bayern Monaco sono piombate su Samuel Iling-Junior, ala mancina classe 2003 di proprietà del Chelsea. Il suo contratto si avvia verso la scadenza e i Blues rischiano seriamente di perdere il proprio gioiello.


la provenienza: Calcio Mercato
2020-02-21 01:05
Ultime notizie a Calcio Mercato
Oggi 02:13 Milan, cinque squadre su Bonaventura
Oggi 02:13 Milan, doppia insidia spagnola per Florentino
Oggi 01:10 Napoli, sirene francesi per un tuo attaccante
Oggi 01:10 Inter, Cordoba: 'Skriniar è il miglior difensore in giro. Bastoni lo paragono a...'
Oggi 00:07 Fiorentina, ag. Pezzella: 'Contro il virus ha lottato da leone. Futuro? Non è il momento di parlarne'
Oggi 00:07 'Barbecue d'addio', i detenuti hanno salutato Ronaldinho prima della sua uscita dal carcere
Oggi 00:07 Torino, Milinkovic-Savic torna in estate
Oggi 00:07 Inter, il Bayern riscatterà Perisic ad una condizione
Oggi 00:07 CR7 e Maradona s'inchinano al Messi(a) delle punizioni VIDEO
Oggi 00:07 Luis Alberto: 'Il rinnovo con la Lazio è in arrivo. Sulla ripresa e lo scudetto...'
Oggi 00:07 Lazio, Luiz Felipe: 'Interesse di City e Barcellona? Lusingato, ma penso ai biancocelesti'
Oggi 00:07 ​Il mercato dei bookmakers: Zaniolo ha voglia di Roma, ma Juventus, Inter e Real sono pronte a un'asta stellare
Oggi 00:07 Roma, Veretout: 'Con Fonseca mi trovo bene, sul mio futuro...'
Oggi 00:07 Inter, Lukaku ad Adriano: 'Non avevamo i soldi per la tv e allora ecco cosa facevo per andare a vedere i tuoi gol'
Oggi 00:07 Coronavirus, il pres. Lombardia Fontana: 'Nuovo decreto valido fino al 4 maggio'
Oggi 00:07 Inter, Asamoah vicino all'addio: ecco la sua scelta
Oggi 00:07 Pepe: 'Conte all'Inter? Non è cambiato, corre più di un centrocampista'
Oggi 00:07 Inter, Zamorano: 'Che lezione da Ronaldo. Non ce ne saranno altri come lui'
Oggi 00:07 Bergomi: 'Messi utopia. L'Inter deve prendere subito questi due giocatori'
Oggi 00:07 Inter, i nomi per le fasce
Ultime notizie a Italia
Oggi 06:25 Gatto rimasto intrappolato in un motore perde due zampe ma trova una nuova prospettiva di vita
Oggi 05:22 Grazie al lockdown l’Himalaya è visibile a 200 chilometri di distanza: è la prima volta in 30 anni
Oggi 02:13 Milan, cinque squadre su Bonaventura
Oggi 02:13 Milan, doppia insidia spagnola per Florentino
Oggi 01:52 La zuppa di cozze del Giovedì Santo
Oggi 01:10 Napoli, sirene francesi per un tuo attaccante
Oggi 01:10 Inter, Cordoba: 'Skriniar è il miglior difensore in giro. Bastoni lo paragono a...'
Oggi 01:07 Milan, nella testa di Gigio: vincerà il sentimento o la ragione?
Oggi 01:07 Caldara: "Milan, mi brucia ancora. Atalanta, con te voglio un altro salto di qualità"
Oggi 01:07 Noi, supereroi antivirus: proprio come i campioni
Oggi 01:07 Green economy, rnsfida nella sfida rndella ripresa
Oggi 01:07 Non saremo mai più gli stessirnquando finirà la catastrofe
Oggi 01:07 Trump allergico ai controllori
Oggi 00:43 Accordo all’Eurogruppo e c’è anche il fondo di rilancio post crisi
Oggi 00:16 GF Vip: Paola Di Benedetto, la festa in diretta social con Fede, Andrea Denver e 54mila follower
Oggi 00:16 Coronavirus, Eurogruppo: c'è l'accordo sul documento finale. Piano da 1000 miliardi
Oggi 00:13 In Edicola sul Fatto Quotidiano del 10 Aprile: Confindustria non passa. Conte resiste al pressing: tutto chiuso fino al 3
Oggi 00:07 Fiorentina, ag. Pezzella: 'Contro il virus ha lottato da leone. Futuro? Non è il momento di parlarne'
Oggi 00:07 'Barbecue d'addio', i detenuti hanno salutato Ronaldinho prima della sua uscita dal carcere
Oggi 00:07 Torino, Milinkovic-Savic torna in estate
Oggi 00:07 Inter, il Bayern riscatterà Perisic ad una condizione
Oggi 00:07 CR7 e Maradona s'inchinano al Messi(a) delle punizioni VIDEO
Oggi 00:07 Luis Alberto: 'Il rinnovo con la Lazio è in arrivo. Sulla ripresa e lo scudetto...'
Oggi 00:07 Lazio, Luiz Felipe: 'Interesse di City e Barcellona? Lusingato, ma penso ai biancocelesti'
Oggi 00:07 ​Il mercato dei bookmakers: Zaniolo ha voglia di Roma, ma Juventus, Inter e Real sono pronte a un'asta stellare
Oggi 00:07 Roma, Veretout: 'Con Fonseca mi trovo bene, sul mio futuro...'
Oggi 00:07 Inter, Lukaku ad Adriano: 'Non avevamo i soldi per la tv e allora ecco cosa facevo per andare a vedere i tuoi gol'
Oggi 00:07 Coronavirus, il pres. Lombardia Fontana: 'Nuovo decreto valido fino al 4 maggio'
Oggi 00:07 Inter, Asamoah vicino all'addio: ecco la sua scelta
Oggi 00:07 Pepe: 'Conte all'Inter? Non è cambiato, corre più di un centrocampista'
Oggi 00:07 Inter, Zamorano: 'Che lezione da Ronaldo. Non ce ne saranno altri come lui'
Oggi 00:07 Bergomi: 'Messi utopia. L'Inter deve prendere subito questi due giocatori'
Oggi 00:07 Inter, i nomi per le fasce
Oggi 00:07 Juve, l'idea sul possibile colpo James Rodriguez. E Ancelotti...
Oggi 00:04 La partita per la ripresa inizia orarnCorsa al lancio dei titoli entro l’estate
Oggi 23:40 Coronavirus, Cucinelli: stop dividendo, rivaluteremo in autunno
Oggi 23:13 Napoli: Pasqua con il Coronavirus, assalto alle pescherie ​per la zuppa di cozze
Oggi 23:10 Caos procure, a Perugia chiusa indagine su ex pg di Cassazione Fuzio: ora rischia il processo per rivelazione di segreto d’ufficio
Oggi 23:10 Andrà tutto bene, un estratto del brano di Silvia Truzzi dall’e-book. “La fortuna ci troverà di nuovo e ti faremo il culo, Coronavirus” Un progetto di solidarietà firmato da 26 autori del gruppo Gems: i proventi verranno interamente devoluti all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Oggi in Edicola - iscriviti alla newsletter e ricevi ogni mattina le principali notizie. ISCRIVITI di Silvia Truzzi | 9 Aprile 2020 Pubblichiamo un estratto del contributo di Silvia Truzzi all’e-book “Andrà tutto bene”, disponibile su tutte le maggiori piattaforme digitali. Nei primi giorni pensavo che tu fossi un accidente di passaggio. Non credevo a chi avvertiva il presentimento di un disastro, alle allarmate raccomandazioni telefoniche della mamma. Invece mi sbagliavo: sei uno stronzo aggressivo e invadente. Ci hai precipitati in un baratro sconosciuto, in un burrone di limitazioni, di paura, di privazione delle libertà. Una voragine che sembra non avere fine e a cui non eravamo preparati. Abbiamo vissuto con il culo in un panetto di burro, pace, benessere, agi: siamo rimasti, collettivamente, bambini. Poi sei arrivato tu, stronzo, e ci hai fatto scoprire che eravamo fragili e impreparati. All’improvviso, la nostra infanzia era finita. Hai sollevato il velo dell’ipocrisia con cui pensavamo di proteggerci. Ma non credere che ti faremo sconti solo perché manifestandoti ci hai detto la verità. Certo, avremmo dovuto saperlo da soli: siamo formiche, non giganti. Non illuderti, la sincerità non basterà a farti perdonare. (…) Confesso che mi spaventi. Ho paura per le persone che amo, per il mio sentirmi indifesa, esposta. Ti odio per la diffidenza che mi induci a provare verso gli estranei. Vado a fare la spesa e nel mio orizzonte vedo possibili veicoli d’infezione, non esseri umani. Non sorrido a nessuno. Ogni gesto che faccio, fuori di casa, è un atto di autotutela. Esco vestita come un apicoltore, senza un centimetro di pelle esposta. Porto sempre gli occhiali da sole per proteggere gli occhi e negarli agli altri. L’altra notte, a luce spenta, Marco mi ha chiesto: questa puzza di Amuchina sei tu? Ci hai ridotti a ostaggi di una paura che puzza di disinfettante. Al supermercato ho incontrato due persone che conosco: non mi sono fatta riconoscere perché temevo di essere costretta a parlare con loro, e non volevo essere distratta dal compito di fare la spesa, per il quale mi concentro come si trattasse di un’operazione a cuore aperto. Comprare cose più sane, più a lungo conservabili e contemporaneamente non stare vicino a nessuno, toccare la merce il meno possibile. Mi disprezzo per l’incapacità che ho di ricondurre le mie preoccupazioni alla ragione. Non sono mai stata un cuor di leone, nemmeno don Abbondio, però. I giorni peggiori sono quelli in cui sono costretta a uscire. La prospettiva è in sé liberatoria: fare quattro passi fino al supermercato o alla farmacia sembra un fatto di tutto rilievo. Timidamente, con mille cautele e retropensieri, si affaccia la voglia di guardare fuori e vedere cos’è successo di nuovo. Perché di cose ne succedono anche quando apparentemente non accade niente. Tipo che in una settimana gli alberi si sono coperti di foglie verde acido. E ci sono dei fiorellini nelle aiuole di Sant’Ambrogio. Il guaio è che fuori ci sei anche tu. Appena uscita dalla porta cominciano gli ostacoli, sotto forma di dubbi (dubbi di incomparabile idiozia, bisogna dire). Te ne racconto uno: anche se ho i guanti e li butterò non appena rientrerò in casa, è meglio schiacciare il pulsante dell’ascensore con il gomito o con l’indice? In coda per entrare al supermercato indirizzo occhiatacce a chiunque si avvicini a me più di quattro metri. Accelero il passo, mentre il cuore accelera a sua volta, se solo vedo qualcuno che cammina verso di me, pensando: ma non lo sai che bisogna stare lontani? Cambio lato della strada. Tratto gli altri in un modo che mi fa vergognare. Mi ritrovo a pensare che l’aria può portarti da me in qualunque momento, con un soffio leggero e invisibile. Perché non ti vedo, non ti conosco, perché sei un cazzo di microorganismo. Anzi sei un microbo. Il paradosso in cui ci hai gettati è che per stare vicini agli altri, bisogna stargli lontani. L’idea di scriverti mi è venuta da una canzone di Lucio Dalla, il cui inizio, però, è del tutto incongruente con questa mia. “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’”. Non sei amico, non sei caro e non voglio distrarmi. Anche perché mi accorgo che distrarmi è la mia ginnastica preferita. Prima tutto andava bene pur di non pensare. E allora ti scrivo, così mi proteggo un po’. Non da te, da me. (…) Ci hai rivelati a noi stessi nella nostra miseria, nella nostra inermità, nel nostro arrogante nulla. Ma la fortuna ci troverà di nuovo, quando avremo una cura, magari un vaccino. E allora sì che ti faremo il culo, Covid19. Leggi Anche Andrà tutto bene, un e-book con le belle storie di 26 autori per leggere e fare beneficenza Articolo Precedente Da Moretti a Tom Cruise: non ci resta che aspettare Articolo Successivo Folena, l’accademico della Crisi che ha riscritto la storia della lingua Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 23:10 Eurogruppo, trovato accordo: palla ai leader. Nelle conclusioni c’è il Recovery Fund chiesto da Francia e Italia. Gualtieri: “Messi sul tavolo Eurobond, tolte condizionalità Mes”. Gentiloni: “Ue è solidarietà”
Oggi 23:07 Scuola online, attacco hacker su piattaforma Axios
Oggi 23:07 L'Eurogruppo trova l'intesa, la palla passa ai capi di Stato e di governo
Oggi 23:04 Bonaventura sì, Biglia no: il punto della trattative tra Torino e Milan
Oggi 23:04 Coronavirus, Conte: 'Non siamo nelle condizioni di riaprire le attivita'
Oggi 23:04 Serie A, tre fasi per ripartire: squadre in ritiro già da aprile
Oggi 23:04 Lazio, senti Coates: 'Sto bene in Portogallo, ma se lo Sporting deciderà di vendermi...'
Oggi 23:04 Dost: 'Non ho paura del coronavirus' VIDEO
Oggi 23:04 Napoli, nuova idea per il post Koulibaly
Oggi 23:04 Borussia Dortmund, piace un difensore in Ligue 1
Oggi 23:04 Inter, l'ex Cordoba: 'Bastoni mi ricorda Materazzi, mi piacciono Skriniar e De Vrij'
Trova notizie dalla Italia su Facebook