Dal 7 gennaio al Naturhotel Leitlhof la vacanza per alzare le difese immunitarie

Regalarsi una vacanza di salute? Al Naturhotel Leitlhof di San Candido, fra trattamenti wellness, relax in spa e piatti sani che esaltano i gusti semplici, il tutto volto al benessere di mente e corpo. L’hotel green nel cuore delle Dolomiti di Sesto è pronto ad accogliere gli ospiti dal 7 gennaio.
Dal 7 gennaio al Naturhotel Leitlhof la vacanza per alzare le difese immunitarie

Regalarsi una vacanza di salute? Al Naturhotel Leitlhof di San Candido, fra trattamenti wellness, relax in spa e piatti sani che esaltano i gusti semplici, il tutto volto al benessere di mente e corpo. L’hotel green nel cuore delle Dolomiti di Sesto è pronto ad accogliere gli ospiti dal 7 gennaio.

La formula del benessere al Naturhotel Leitlhof: tanto relax nella spa con vista sulle Dolomiti, movimento all’aria aperta e alimentazione sana. Quest’anno il gioiello ecosostenibile di San Candido, che aprirà agli ospiti il 7 gennaio, ha studiato la perfetta proposta per prendersi cura delle proprie difese immunitarie, che comprende bagno benefico nella vasca imperiale e speciale menu appositamente studiato.

La spa manager Julia Kraler propone il Bagno al pino cembro con cristalli di sale, un bagno rilassante per la coppia. Questo bagno con cristalli di sale ha un effetto rigenerante sulla pelle, rafforza il tessuto connettivo e stimola il metabolismo cellulare. Inoltre, il profumo naturale e fresco del pino cembro ha un effetto liberatorio e depurativo, distende i nervi e favorisce il sonno ristoratore, portando così benessere a tutto l’organismo, che sarà più preparato ad affrontare il mondo esterno. Durata 20 minuti, € 49 (2 persone)

 

 

 

 

La salute, si sa, parte anche dalla tavola. Per questo Markus Auer, chef del ristorante del Naturhotel Leitlhof, consiglia un menu leggero ma gustoso, con sapori tipici e prodotti naturali, come sempre privilegiando la provenienza locale. «Qui al Leitlhof offriamo all’ospite il giusto compromesso fra salute e gusto. In particolare in questo momento è bene scegliere con attenzione quello che si porta in tavola, perché l’alimentazione ha un ruolo importante anche per rafforzare il sistema immunitario.» afferma lo chef «Consiglio di mangiare sempre verdure fresche, cercando di privilegiare i prodotti di stagione e della propria regione, proprio quello che facciamo qui nel ristorante del Leitlhof coltivando il nostro orto e rifornendoci da produttori dell’Alta Pusteria. Questo vale anche per la carne, che deve essere di alta qualità, come quella del nostro allevamento di bovini Angus del maso Mühlhof, di proprietà del Leitlhof».

* è sempre possibile disdire gratuitamente la prenotazione al Naturhotel Leitlhof fino a 48 ore prima

Isabella Feltrin Cellulare +39 392 7390148 isabella.feltrin@smstudiopr.it


la provenienza: SM Studio
2020-12-30 13:52
Ultime notizie a Italia
Oggi 10:40
Oggi 10:25 Chef Giorgio Locatelli: “La situazione è tragica e Renzi apre la crisi? Ma perché non va a lavorare? Mi cadono le p***e”
Oggi 10:25 Sondaggi, con la crisi Renzi cala al 2,4%: per uno su due insegue i suoi interessi. L’81% degli elettori Pd: “Governo continui”. Fi risale al 10
Oggi 10:16 Tre regioni rosse e 12 arancioni, ma la Campania e altre 5 restano in giallo
Oggi 10:16 Covid: crolla la spesa delle famiglie per la cultura, dimezzati i consumi
Oggi 10:16 Governo, Conte lavora a rilancio. Renzi: "Senza di noi non hanno i numeri"
Oggi 10:16 Usa: eseguita condanna a morte di Lisa Montgomery, prima donna in 70 anni
Oggi 10:16 Le Stelle tra i dilettanti: da Maicon a Tavano, quando non si può rinunciare al calcio
Oggi 10:16 Bc Partners tratta in esclusiva: l’Inter valutata 750-800 milioni
Oggi 10:10 Giustiziato Dustin Higgs, 13esima (e ultima) esecuzione dell'era Trump
Oggi 10:10 Arriva il freddo siberiano, nel weekend al Centro-Sud temperature giù di 15 gradi
Oggi 10:10 L'Ema valuta i vaccini russo e cinese
Oggi 10:10 Per Conte 'quota 161' voti al Senato resta lontana, ma si tratta ancora
Oggi 10:07 Nasce un portale al 'profumo' di pizzoccheri dove scambiare ricette
Oggi 10:07 Trent’anni fa la prima Guerra del Golfo: che fine hanno fatto Cocciolone e Bellini?
Oggi 10:04 "Un altro mese senza sci. Grandissima delusione"
Oggi 10:04 Oroscopo del weekend 16 gennaio e 17 gennaio per tutti i segni zodiacali
Oggi 10:04 Sondaggi, due grandi partiti crollano. Numeri clamorosi: equilibri sconvolti
Oggi 10:04 Pensioni Quota 100 e crisi di governo: caos sulla RIFORMA PENSIONI. Le NEWS
Oggi 10:04 Sondaggi, Italia Viva di Renzi giù per la crisi. Crollo di 2 grandi partiti
Oggi 09:49 Pezzo di cuore, il duetto tra Emma e Alessandra Amoroso
Oggi 09:49 Il passaporto sanitario digitale per i vaccinati è quasi realtà
Oggi 09:22 Cucchi, nel processo d’appello il pg chiede di aumentare a 13 anni la pena per i carabinieri condannati per omicidio preterintenzionale
Oggi 09:22 Treviso, incarico non rinnovato per la maestra contraria alla mascherina. Aveva partecipato anche a una manifestazione negazionista
Oggi 09:22 Turisti alle Maldive e in altre mete extra Ue senza controlli. I tour operator: “Ci siano regole uniformi con corridoi Covid-free”
Oggi 09:22 Insetti, per l’Europa le tarme della farina essiccate sono commestibili: ora grilli e locuste in attesa di giudizio
Oggi 09:22 Olanda, si dimette il governo Rutte. I ‘frugali’ lasciano dopo lo scandalo sul bonus figlio: migliaia di famiglie costrette a indebitarsi
Oggi 09:22 Dopo 75 anni chiude il quotidiano Trentino: “Non sostenibile economicamente”. Ammortizzatori sociali per i 18 giornalisti
Oggi 09:22 Prima condanna per tortura, 3 anni a agente della penitenziaria: “Agì con crudeltà”. A processo altri due colleghi e un’infermiera
Oggi 09:22 Ponte Morandi, nuova accusa della procura: “dolo” nella mancata sostituzione dei sensori per il monitoraggio del viadotto
Oggi 09:22 Taranto, morì a 5 anni di cancro al cervello: 9 dirigenti ex Ilva indagati per omicidio colposo. “Malattia causata da polveri dell’acciaieria”
Oggi 09:22 La campagna ‘Io Apro’ fa flop: riaperture in tutta Italia ma numeri bassi. Associazioni ristoratori: “Non si protesta violando la legge”
Oggi 09:22 Autostrade, Alitalia, ex Ilva, Fincantieri-Stx, Mps, rete unica: tutti i dossier industriali sul tavolo del governo ora in bilico causa crisi
Oggi 09:22 Gualtieri: “La crisi fa aumentare lo spread, gli italiani hanno già perso 8 milioni. E Renzi diceva di volere il Mes per farci risparmiare”
Oggi 09:22 Il sindaco di Scandicci scrive al Tirreno perché non vuole che la sua città venga accostata a Renzi: “La nostra vera anima è Bobo di Staino”
Oggi 09:22 Nel 2002 la prima giocata del Renzi pokerista: fece dimettere 3 assessori di Domenici per “questioni di merito e metodo”. E poi rientrò
Oggi 09:22 Polizia contro Gianna Nannini per il suo ultimo video: “Non siamo maiali, vergogna”. La replica: “Nessuna offesa”
Oggi 09:22 Il ritorno di Enrico Letta, il primo rottamato: “La crisi? Follia pura di una sola persona. Già prima del Covid voleva far cadere il governo”
Oggi 09:22 SanPa, Carlo Gabardini a FqMagazine: “La storia di San Patrignano è un grande rimosso collettivo: per questo l’abbiamo raccontata senza filtri”
Oggi 09:22 Perché in Sicilia scatta per la prima volta la zona rossa: focolai negli ospedali, allerte sulla tenuta delle strutture e incidenza dei casi
Oggi 09:22 Lombardia, Sicilia e Bolzano in zona rossa da domenica. Nove Regioni in arancione. Iss: “Rt in crescita, ma contenuto da misure Natale”
Oggi 09:22 Coronavirus, 16.146 nuovi casi con 273.506 tamponi (compresi i rapidi). I morti sono 477
Oggi 09:22 Sanità, moda, lusso pure. Le fondazioni con la cassa Covid Non solo i partiti tra i beneficiari di Thomas Mackinson | 16 Gennaio 2021 2 Chiusi negozi e fermati i reparti, a batter cassa sono le fondazioni. Di ogni genere, scopo e natura. Vere e presunte, meritorie o meno che siano. In cima alla lista svettano il Monte Tabor di Don Verzé, in liquidazione da 10 anni, e quella di Mario Mantovani, il ras della sanità lombarda arrestato nel 2015 […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Welfare più universale, ma sui costi si dovrà trattare con Confindustria&C. Articolo Successivo Furbastri&bonus, verdetto in arrivo: l’Inps rivuole i soldi Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 09:22 Per superare il renzismo serve un Pd di sinistra di Gad Lerner | 16 Gennaio 2021 1 “Siamo seri: chi ha perso le elezioni non può andare al governo. Non può passare il messaggio che il 4 marzo è stato uno scherzo. Sette italiani su dieci hanno votato per Salvini e Di Maio, lo facciano loro il governo se ne sono capaci”. Con queste parole, la sera di domenica 29 aprile 2018, […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Da una mamma “Mio figlio è malato oncologico: fate presto con i vaccini” Articolo Successivo La sfida a Romeo: intervista in diretta su Tiziano e Consip Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 09:22 Blocco dei licenziamenti verso la proroga (con la Cig gratuita) Scade a marzo, a rischio 1,5 milioni di lavoratori di Rob. Rot. | 16 Gennaio 2021 Al termine di una giornata in cui la ministra del Lavoro ha incontrato i sindacati e le imprese, in cassaforte c’è la certezza di altre 18 settimane di cassa integrazione per Covid. L’effetto quasi scontato sarà una nuova proroga del divieto di licenziamenti economici, che altrimenti scadrebbe il 31 marzo e ancora nel pieno dell’emergenza […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Non tutti i trasformisti sono come scilipoti: Leggete John F. Kennedy Articolo Successivo Welfare più universale, ma sui costi si dovrà trattare con Confindustria&C. Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 09:22 La balla del Recovery plan “migliorato grazie a Renzi” Le Fake news di Italia viva - Il Piano redatto in segreto col “favore delle tenebre”? C’è stato pure un dibattito parlamentare. Iv ha poi fatto ridurre i soldi per il green di Salvatore Cannavò | 16 Gennaio 2021 1 Tra le scorie del renzismo e dei suoi adepti, una che rischia di rimanere incollata al dibattito pubblico dice che grazie a Italia Viva il piano per il Next Generation Eu sia stato scritto finalmente come si deve. Lo affermava con estrema sicumera Corrado Formigli nel corso di Piazza Pulita su La7, generosamente supportato dal […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente La Lega apre il suk: Borghi scrive ai 5S e offre “buoni ruoli” Articolo Successivo Non tutti i trasformisti sono come scilipoti: Leggete John F. Kennedy Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 09:22 Coronavirus, paura per la variante brasiliana: Regno Unito blocca gli arrivi da Portogallo e Sudamerica
Oggi 09:22 Nuova legge sul biologico, dopo due anni si sblocca l’iter: verso marchio italiano e delega per rivedere norme e trasparenza sui controlli
Oggi 09:22 Operazione Stellantis, una festa per Agnelli e azionisti Fca. Per stabilimenti e dipendenti italiani inizia una difficile partita in trasferta
Oggi 09:22 Anticorpi monoclonali in Italia, l’Aifa dà il via alla sperimentazione. La svolta dopo l’inchiesta del Fatto sul “trial mancato” Il via libera - Cure a domicilio di Thomas Mackinson | 16 Gennaio 2021 “Anche l’Italia partirà con un progetto di ricerca sugli anticorpi monoclonali, su Eli Lilly e Regeneron, quelli con cui è stato curato Trump”. Lo ha annunciato il presidente dell’Aifa Giorgio Palù. “Il cda ha approvato la ricerca. Sono una terapia, non sono prevenzione. Essendo antivirali vanno dati entro le prime ore dall’esordio dei sintomi, altrimenti non sono efficaci. Possono essere una risorsa per curare i pazienti a casa”, ha spiegato. Parole brevi e scelte, per evitare il fastidio di tornare sull’inerzia in materia dell’agenzia che presiede dal 4 dicembre. Specie dopo il caso del “trial mancato” rivelato il 17 dicembre dal Fatto. Palù, tempo una settimana, mise all’ordine del giorno il tema monoclonali. L’inchiesta aveva ricostruito che a inizio ottobre, tra le avvisaglia della seconda ondata, la multinazionale di Indianapolis Eli Lilly aveva offerto gratuitamente all’Italia la possibilità di sperimentare 10 mila flaconi del suo monoclonale Cov555, il primo farmaco autorizzato al mondo che si era dimostrato efficace nel ridurre il rischio di ospedalizzazione. Una certezza per il virologo Guido Silvestri che da Atlanta aveva speso energie e credenziali per riuscire a offrire ai pazienti italiani, tramite trial clinico programmato, l’accesso a cure che sembravano prerogativa esclusiva degli americani. Non sarebbe costato nulla, a fronte di costi di ricovero altissimi. Per resistenze, mai del tutto chiarite, l’Aifa lasciò cadere la proposta nel vuoto accampando problemi di autorizzazione europea e dubbi sull’efficacia dei farmaci che – evidentemente –avrebbe potuto sciogliere allora. “Meglio tardi che mai – commenta Silvetri – dopo tre mesi approvano esattamente quello che io avevo proposto di fare con 10 mila dosi gratis”. Sulla vicenda aleggia anche il sospetto di un rifiuto per scelte fatte a monte: quella di investire milioni in uno studio italiano condotto dalla fondazione Toscana Life Science (TLF), diretto da Rino Rappuoli con la collaborazione dell’Istituto Spallanzani di Roma. Determinanti, le valutazioni critiche di Giuseppe Ippolito che lo dirige e al tempo stesso è nel Cts per emergenza Covid di Aifa. Il dg Bruno Magrini arrivò a negare l’esistenza stessa della proposta che nel frattempo però, era arrivata anche sul tavolo del ministro Speranza, anche se fuori tempo massimo: il tergiversare di Roma fu tale che fece prima Washington ad autorizzare l’uso d’emergenza e accaparrarsi il primo milione di dosi. Una volta fissato il prezzo, restava l’opzione acquisto. Ci si è trovati così davanti al paradosso delle fiale che uscivano pure da uno stabilimento di Latina per curare pazienti americani e canadesi, non italiani. Dietro la svolta, probabilmente, anche la constatazione del ritardo nel progetto italiano. Lo stesso Rappuoli ieri ha ammesso: “Abbiamo avuto rallentamenti con i nostri anticorpi, le americane Eli Lilly e Regeneron sono più avanti. Spero arrivino al più presto, così anche gli italiani li avranno. Noi invece saremo pronti tra aprile e maggio. Prima di giugno potremmo avere l’approvazione”. L’insediamento di Palù, da sempre pro monoclonali, ha dunque cambiato approccio e tempi dell’Aifa: le candidature dei protocolli di sperimentazione scadono l’1 febbraio 2021. La svolta non cancella però il paradosso: Aifa dovrà acquistare i farmaci che gli erano stati offerti, gratuitamente, quattro mesi fa. Articolo Precedente Lombardia e Sicilia in zona rossa. In arancione 33 milioni di italiani Articolo Successivo La Pfizer taglia i vaccini Arcuri: “Grave danno” Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Trova notizie dalla Italia su Facebook