Estratto da Breve storia dell’alchimia di Stefano Valente

ALCHIMIA, ERUDIZIONE E AVVENTURIERI: LA ROMA BAROCCA

Estratto da Breve storia dell’alchimia di Stefano Valente

VII.1

IL CENACOLO DI CRISTINA DI SVEZIA

E IL COLLEGIO ROMANO

Se l’Europa tutta sembra essere percorsa da fermenti e dispute per vari aspetti incentrati sul magistero alchemico, è pur vero che il ’600 romano disegna uno scenario senza pari per ricchezza e complessità di temi e personaggi. Emergono prepotenti, sullo sfondo di questa quinta barocca, figure di sovrani, nobili, sacerdoti sapientissimi, e persino profeti illeggibili o mistificatori. Protagonisti che vorticano nell’Urbe, tra le sue luci e le sue ombre, all’apparenza in modo caotico; in realtà soggetti a due nuclei principali d’attrazione. Parliamo del Collegio Romano e del cenacolo di Cristina di Svezia.

Ma iniziamo a rivolgere la nostra attenzione proprio a quest’ultima.

 

VII.2

CRISTINA DI SVEZIA,

LA REGINA “ALCHEMICA”

Con la morte del padre Gustavo II Adolfo, nel 1632, Cristina (1626-1689) diviene regina di Svezia ad appena sei anni. Unica erede al trono seguirà un’educazione rigida, militaresca, sotto la reggenza dell’alto cancelliere Oxenstierna, secondo i dettami di un monarca che non aveva avuto figli maschi e che le lasciava lo scettro di una grande potenza dell’epoca. Il suo regno effettivo, tuttavia, avrà breve durata: nubile e senza prole – e fermamente ostile all’idea di contrarre matrimonio –, pur non rinunciando mai al titolo, suo per discendenza, nel febbraio 1654 abdicherà a favore del cugino Carlo Gustavo. Una scelta non meno clamorosa dell’abiura della fede protestante e della conversione al cattolicesimo, manifestata pubblicamente alla vigilia di Natale dello stesso anno mentre era ospite a Bruxelles dell’arciduca Leopoldo Guglielmo d’Austria (la professione di fede ufficiale avverrà invece un anno dopo a Innsbruck).

Alla base di decisioni così determinanti stavano più fattori: una regina che si era fatta promotrice della Pace di Vestfalia – a dispetto della fazione propensa a continuare la guerra dei Trent’anni –; che non avrebbe assicurato eredi; che sperperava il tesoro della corona creando di continuo nuovi nobili; che spingeva per una revisione della religione nazionale in un paese paladino del luteranesimo (il padre Gustavo II Adolfo era caduto sul campo di battaglia, a Lützen, nel corso del conflitto trentennale), e nel frattempo si lasciava affiancare di buon grado dai gesuiti – il primo fu il portoghese António Macedo – che Roma le inviava per trascinarla verso il credo cattolico [18].

Spregiudicata, volitiva, insofferente, non può e non intende essere il monarca che la Svezia dei difficili equilibri di metà ’600 esigerebbe. La sua relazione con la dama di corte Ebba Sparre – donna di folgorante bellezza secondo le cronache –, testimoniata da un lungo carteggio, sottolinea il suo anticonformismo e la sua

estraneità al matrimonio. Cristina è assai più interessata all’arte e alla cultura che alla faticosa e spesso ostica – sono molti i suoi detrattori – amministrazione dello Stato. Con lei Stoccolma guadagna l’appellativo di «Atene del Nord»: nella capitale confluiscono a più riprese opere pittoriche e scultoree, capolavori d’oreficeria e cristalleria, collezioni numismatiche, libri e codici rari. D’intelletto vivissimo e curioso, in grado di dominare sette lingue, la regina legge trattati e testi d’ogni sorta (ma ad attrarla è soprattutto l’ermetismo – dopo la Pace di Vestfalia passa nelle sue mani l’intera biblioteca praghese di Rodolfo II d’Asburgo, il sovrano ossessionato dalla ricerca alchemica), intrattiene corrispondenze con filosofi del tempo (due nomi per tutti: Pascal e Cartesio; quest’ultimo, nell’ottobre del 1649, sarà invitato alla corte svedese a insegnare in privato alla regina – e qui morrà di polmonite neanche cinque mesi dopo, forse per gli incontri all’alba e al gelo che Cristina gli imponeva).

 

VII.3

L’ABIURA, ROMA, PALAZZO RIARIO

Le sollecitazioni dei confessori gesuiti ne rafforzano la spinta ad abbracciare il cattolicesimo; non appena è certa che un appannaggio degno le sia garantito, l’abdicazione si realizza come una liberazione. Ha inizio per Cristina il suo viaggio attraverso l’Europa – con una meta prefissata: Roma. Vi giungerà in pompa magna il 23 dicembre 1655, attraversando l’arco di trionfo appositamente creato dal Bernini, accolta e celebrata dal pontefice recentemente eletto Alessandro VII Chigi; quel Natale stesso il papa le darà i sacramenti in S. Pietro con una messa solenne (Cristina lo onorerà aggiungendosi il nome Alessandra – nonché Maria, a perpetua devozione della Vergine).

La residenza romana di Cristina di Svezia fu Palazzo Riario alla Lungara, che presto si trasformò in un centro d’attrazione per i protagonisti più influenti della scena contemporanea, politica e non (il cardinale Decio Azzolino, per esempio, al quale la legherà anche una solida liaison amorosa), dell’arte e della cultura. E dell’ermetismo. Cristina – che già nel 1653 aveva fondato l’Ordine dell’Amaranta (il cui stemma era la ghirlanda sempreverde, simbolo della vita eterna) – si attornia via via di personalità strettamente connesse con la ricerca della Pietra dei Filosofi: come i marchesi Massimiliano Palombara, noto per la cosiddetta «Porta Magica» della sua villa all’Esquilino, e Francesco Maria Santinelli, alchimista rosacrociano e poeta (l’autore della famosa ode ermetica Lux Obnubilata), entrambi fra gli habitués della sovrana fin dai suoi primi tempi a Roma.

 

Massimiliano Savelli Palombara (1614-1685), marchese di Pietraforte,

nobile romano dedito all’ermetismo e all’alchimia nonché

alla poesia – è l’autore de La Bugia (che porta il sottotitolo Rime del

Marchese Massimiliano Palombara, 1660), in cui illustra la propria dottrina

a proposito «di questa parte della Filosofia che verte in separare

il puro dall’impuro, fissare il fugace, fermare il volatile, congelare

il fluido e solvere il congelato».

È noto soprattutto per la cosiddetta «Porta Magica»: la soglia,

istoriata con simbologie e motti alchemici (sul frontone, ad esempio,

un medaglione riprodotto dall’Aureum Seculum Redivivum, trattato

rosacrociano del 1625 di Heinrich Madathanus, ovvero Adrian

von Mynsicht) che sorgeva lungo il muro perimetrale di Villa Palombara

sul colle dell’Esquilino, e che avrebbe introdotto al laboratorio

del marchese. La porta è oggi in parte conservata all’interno

del giardino pubblico di piazza Vittorio, ai piedi dei resti del Ninfeo

(o Castello) dell’Acqua Marcia o Giulia – sopra i quali campeggiavano

i Trofei di Mario, pressappoco nella stessa area ove si estendevano

gli appezzamenti della villa poi rasi al suolo dall’urbanizzazione

ottocentesca post-unitaria.


2019-06-26 09:01
Ultime notizie a Le Ultime Notizie
Oggi 07:15 Protocollo d’intesa tra Accademia Nazionale di Agricoltura e UNCAI
Oggi 07:13 Sgarbi presenta un grande Antonio Canova a Possagno
Oggi 07:08 Cene in vigna, notti stellate, calici tra i filari e jazz: un’estate inebriante sulle colline della Food Valley
Oggi 07:04 GUIDO NICOLINI NUOVO PRESIDENTE DI CONFETRA
Oggi 07:00 5G: ZTE completa il test dell'indicatore RF mmWave
Oggi 06:58 FEDERCONSUMATORI APRE SPORTELLO A SIRACUSA
Oggi 06:54 “VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY”: LA 22A EDIZIONE DAL 18 AL 21 LUGLIO A ROSOLINA MARE (ROVIGO)
Oggi 06:52 L’Istituto Secoli in prima linea nel progetto Scuola dei Mestieri a fianco di Amici per il Centrafrica Onlus
Ieri 09:58 Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze festeggia 60 anni con la Art Week
Ieri 09:51 COMPRARE CASA TRA LE COLLINE DEL PROSECCO
Ieri 09:47 Il ritorno del Cortina Summer Party: anima tirolese, spirito glamour
Ieri 09:39 AUDIZIONE DI CONFETRA IN COMMISSIONE AFFARI SOCIALI DELLA CAMERA NESSUN DERBY MA MAGGIORE COMPLEMENTARIETA’ TRA SANITA' PUBBLICA E SANITA’ PRIVATA
Ieri 09:34 Sunset thrills: il brivido Pershing conquista Ibiza
2019-07-15 16:40 Merano WineFestival 2019: al via la vendita dei biglietti online e gli eventi di anteprima
2019-07-15 16:30 A Cortina d’Ampezzo la montagna è dolce e golosa
2019-07-15 16:27 Domenica 28 luglio in Carnia - "Fasjn la mede" a Sutrio festa della fienagione nei prati dello Zoncolan
2019-07-15 16:25 ZTE lancia il suo Cybersecurity Lab Europe a Bruxelles
2019-07-15 16:24 Dall'1 al 4 agosto "Lonato in Festival" omaggia il Circo contemporaneo alla Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (BS)
2019-07-15 16:20 ACCADEMIA PIZZAIOLI di Enrico Famà è stata Accreditata dalla Regione Veneto
2019-07-15 16:19 Da luglio Franco Pepe Temporary al Cristallo Resort & SPA | Cortina d'Ampezzo
Ultime notizie a Italia
Oggi 10:01 Bobo Vieri al Matilda di Marina di Ravenna. Dai gol alla musica: "È Bobo show"
Oggi 09:58 Montalbano è morto, anzi no
Oggi 09:52 Unicredit, vende in Ungheria portafoglio crediti da 28 mln di euro
Oggi 09:52 Villa Reale di Monza: tour multimediali con la realtà aumentata. FOTO
Oggi 09:52 Oroscopo di oggi 17 luglio 2019: previsioni astrali segno per segno
Oggi 09:52 'Ndrangheta: blitz contro 2 cosche a Gioia Tauro, Aosta e Bologna
Oggi 09:52 Ascolti Tv / Marcuzzi piglia tutto, da L'Isola a Le Iene a Temptation Island
Oggi 09:52 Ascolti Tv / Parodi flop cerca lavoro, la Fialdini al suo posto in casa Rai
Oggi 09:52 Taglia la gola alla fidanzata youtuber e posta le foto su Instagram
Oggi 09:52 Spread stabile a 187 punti in avvio. Borse negative dietro Wall Street
Oggi 09:52 Rita Bernardini convocata dai carabinieri per la coltivazione di marijuana
Oggi 09:52 Andrea Camilleri è morto, addio al papà del Commissario Montalbano
Oggi 09:52 Napoli, carambola mortale in via Marina: auto contro moto, muore 26enne
Oggi 09:52 Andrea Camilleri è morto, addio al papà di Montalbano: «Condizioni si erano aggravate nelle ultime ore»
Oggi 09:49 Renault, joint venture in Cina con Jiangling Motors nelle auto elettriche
Oggi 09:49 Borsa Milano parte piatta, deboli le banche, vendute Tenaris e Saipem
Oggi 09:49 Borsa Tokyo in ribasso su incertezza Cina-Usa, titoli finanziari in rialzo
Oggi 09:49 Bce, Coeuré: pronta a intervenire se necessario
Oggi 09:49 E' arrivato de Ligt, bagno di folla ed entusiasmo al J-Medical
Oggi 09:49 Tragedia di Jesolo, le vittime insultate sui social: il dolore dei genitori
Oggi 09:49 Lazio, con Lazzari la fascia è tosta
Oggi 09:13 Bentley EXP 100 GT, concept estremo
Oggi 09:13 Sudan, siglato accordo condivisione poteri giunta-opposizione
Oggi 09:13 La Camera Usa condanna i commenti “razzisti” di Trump
Oggi 09:13 Il G7 al via oggi e domani a Chantilly
Oggi 09:13 “Il governo avvii un confronto ampio con le categorie” (Di Maio)
Oggi 09:13 Maxi blitz tra Palermo e New York: 19 arresti, c’è anche un sindaco
Oggi 09:13 E’ morto lo scrittore Andrea Camilleri
Oggi 09:13 Addio Andrea Camilleri, così lo scrittore raccontava se stesso
Oggi 09:10 Cannabis, radicale Rita Bernardini in caserma carabinieri
Oggi 09:10 E' morto lo scrittore Andrea Camilleri, aveva 93 anni
Oggi 09:10 Il cantautore Davide De Marinis da settembre in Tale e Quale Show
Oggi 09:04 Napoli, ADL mischia le carte e manda altri messaggi al Real
Oggi 09:04 La Nazione sulla Fiorentina: "Veretout"
Oggi 09:04 Corriere di Bergamo: "Mancini alla Roma. Affare Cornelius"
Oggi 09:04 L'Eco di Bergamo, parla Sportiello: "Ho sbagliato. Chiedo scusa"
Oggi 09:04 Roma, continua la linea verde e il "Made in Italy": ecco Mancini
Oggi 09:04 Corriere Fiorentino: "Chiesa, un destino deciso in America"
Oggi 09:04 La Stampa sul Torino: "Suggestione de Paul"
Oggi 09:04 La Nuova Ferrara: "SPAL, su il sipario"
Oggi 09:04 TMW - De Ligt al J Medical: il difensore inizia l'avventura alla Juve
Oggi 09:04 Marco Tumminello, un calcio alla sfortuna per poter spiccare il volo
Oggi 09:04 Il Messaggero sulla Lazio: "Con Lazzari la fascia è tosta"
Oggi 09:04 TMW - Raiola su De Ligt: "Ha mentalità di Nedved e l'ambizione di Zlatan"
Oggi 09:04 La Gazzetta dello Sport: "Doppio colpo Roma"
Oggi 09:04 La Nuova Sardegna, parla Pavoletti: "Voglio fare 20 gol"
Oggi 09:04 Lazio, super Correa: ad Auronzo c'è la 'Tucu-mania'
Oggi 09:04 Il Corriere dello Sport: "De Ligt, festa a casa Juve"
Oggi 09:04 Tuttosport sul Milan: "Per Upamecano ecco la chiave: Chalanoglu"
Oggi 09:04 Gazzetta di Parma: "In ritiro arriva anche Gervinho"
Trova notizie dalla Italia su Facebook