Festa dell'Unità, il più grande capolavoro di Renzi: l'ha distrutta

Alla Festa dell'Unità nazionale di Imola è il deserto: sedie vuote e piadine invendute

Tra alti e bassi, vittorie e crisi, che il partito si chiamasse Pci, Pds, Ds o Pd, la festa dell’Unità è sempre rimasta una certezza: stand pieni e fiumi di soldi arrivavano comunque ogni anno. Ora dopo il fallimento del giornale L’Unità si avvia l’inesorabile declino anche della festa. A Lungofiume di Imola si tiene quella nazionale ed è un deserto. A capo del Pd sono rimasti solo ex democristiani: Matteo Renzi, Dario Franceschini, Maria Elena...
la provenienza: Affari Italiani