Latina, il Tar autorizza la costruzione di una centrale a biogas vicino a un sito archeologico

Il Tar dà torto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla Soprintendenza. La Centrale Biogas vicino all'area archeologica della città antica è più vicina

Il Tar di Latina ha dato l’okay: la questione della centrale a biogas in località Cava di Creta, a Minturno, si riapre, nonostante l’area individuata per la realizzazione dell’impianto sia posta a breve distanza dal comprensorio archeologico di Minturnae. Insomma, vicino ai resti della città romana con il Foro Repubblicano e il Capitolium, il Foro Imperiale e il Macellum, le Tabernae e il Complesso Termale, oltre ad un tratto della via Appia e, soprattutto, il Teatro che...
la provenienza: Il Fatto Quotidiano

2020-02-16 18:16
Ultime notizie a Il Fatto Quotidiano
Oggi 00:22 In Edicola sul Fatto Quotidiano del 4 Aprile: Fiera, Fontana è senza medici e lo scopre ora
Ieri 22:16 Coronavirus, il messaggio di Elena infermiera della foto simbolo: “Sono guarita, dedico la ‘notorietà’ ai colleghi. Gli eroi? Sono altri…”
Ieri 22:16 Sono le Venti (Nove), Panucci (Confindustria): “Possibile considerare graduali riaperture dopo Pasqua, ma serve tavolo tecnico con governo”
Ieri 22:16 Ue, bozza accordo Francia-Germania: “Mes alleggerito, credito dalla Bei, schema per i cassintegrati”. Gualtieri: “No al fondo Salva-Stati, risposta dell’Unione sarà adeguata solo se ci saranno i coronabond”
Ieri 22:16 Coronavirus, ministero Salute dà l’ok ai test rapidi: “Priorità a pazienti, operatori sanitari, soggetti fragili e in Rsa. Sì ai tamponi in auto”
Ieri 21:13 Bill Withers morto, addio alla voce di Ain’t No Sunshine e Lean on Me. Aveva 81 anni
Ieri 21:13 Sono le Venti (Nove), Giuseppe guarito da Covid a 87 anni: “Ho avuto paura, ma sono andato avanti con la forza. La guerra? Era peggio…”
Ieri 20:10 Coronavirus, De Luca: “Tamponi a tutti? È una doppia idiozia”. E alla Lombardia: “Qui ospedale covid in 10 giorni senza fare ‘ammuina’”
Ieri 20:10 Coronavirus, ministro francese Le Maire: “Se Europa cede a paura ed egoismi scomparirà. Siamo tutti italiani e spagnoli”
Ieri 20:10 Coronavirus, Gallera: “Abbiamo aumentato i tamponi. Crescita sembra ferma, ma dobbiamo resistere anche con queste giornate di sole”
Ieri 20:10 Coronavirus, il pg della Cassazione: “Rischio epidemia nelle carceri. Bisogna alleggerire la pressione e incentivare misure alternative”
Ieri 20:10 Sono le Venti, la nuova puntata del programma di Peter Gomez sul Nove: segui la diretta
Ieri 20:10 Prestiti alle imprese, l’Ue cambia le regole: “Ok a garanzie statali fino al 100%”. Patuanelli: “Nel prossimo decreto sfruttiamo questa chance”
Ieri 19:07 Coronavirus, Giovanni Rezza (Iss): “Vaccino? Alcuni sono molto avanti. Ho fiducia che virus non muterà del tutto”
Ieri 19:07 Coronavirus, “Covid assomiglia a una rara malattia immunitaria”. A Livorno farmaco usato in ematologia efficace su 8 pazienti
Ieri 19:07 Sono le Venti torna stasera, ecco le anticipazioni di Peter Gomez. Appuntamento alle 19.55 sul Nove
Ieri 19:07 “Al numero 6 non basta più l’ossigeno, chiama la famiglia” Al fronte - Nel reparto di terapia intensiva in un ospedale di Bergamo tra pazienti senza nome, attaccati alle macchine per sopravvivere Oggi in Edicola - iscriviti alla newsletter e ricevi ogni mattina le principali notizie. ISCRIVITI di Francesca Borri | 3 Aprile 2020 In un angolo, nove sacchi trasparenti che neppure noti tra le attrezzature ancora imballate di questa terapia intensiva allargata d’urgenza. Ma poi, dentro, intravedi delle Nike da corsa, un Twix. Un orologio. Sono gli effetti personali dei 10 ricoverati: uno è stato appena consegnato alle pompe funebri. Perché ora che i funerali sono sospesi, questo è tutto quello che la tua famiglia rivedrà di te. Muori solo, a Bergamo, senza avere accanto i tuoi cari. E solo vai al cimitero, con un prete che benedice la tua bara con un iPhone sopra perché a casa possano sentire. Fino al 10 marzo, il Policlinico San Pietro, parte del Gruppo San Donato, quello del San Raffaele di Milano, era rinomato per altro: fecondazione assistita e ortopedia. Non aveva mai avuto un reparto Malattie Infettive: ora, invece, i suoi 254 posti sono tutti Covid-19. E i 4 di terapia intensiva sono diventati 10. Ma quella che un tempo era l’area dei malati più critici, ora è riservata a quelli con più probabilità di sopravvivere. Mentre scrivo, in Italia siamo a 92.472 contagiati e 10.023 morti, e la Lombardia, con le sue 5.944 vittime, resta la zona più rossa. Tra i positivi, qui si ha un decesso ogni 3 minuti e 35 secondi. “E un po’ è anche l’effetto dell’ordine di curarsi a casa il più a lungo possibile. Di telefonare al 118 solo quando proprio si fa molta fatica a respirare”, dice Bruno Balicco, il medico che attualmente è tornato dalla pensione a dirigere il reparto, perché il primario si è ammalato di Covid-19. Un ordine inevitabile, perché gli ospedali sono intasati. E le bare così tante, che è l’esercito a portarle via. O si avrebbe un’epidemia nell’epidemia. “Ma così i malati arrivano qui allo stremo. Con i polmoni ormai compromessi”, dice. Come il paziente 6, che nonostante i tubi, cerca aria. Disperatamente. Ha 67 anni, e nessun’altra patologia. Alla sua sinistra, un monitor indica frequenza cardiaca, pressione, temperatura e livello di ossigeno nel sangue. Ora che ai parenti è vietato entrare, questo è tutto quello che si sa di una vita: cifre, diagrammi, percentuali. Su un ripiano, accanto a due boccette di medicine, non c’è che un foglio fitto di tabelle, ma non c’è il nome. A un tratto, il corpo ha come un sussulto. E si accende una luce rossa. Un’infermiera si precipita, gli armeggia intorno. Fino a quando la luce si spegne. Dopo un paio di minuti, inizia a lampeggiarne un’altra. “I malati sono tutti uguali – dice Balicco –, hanno tutti lo stesso virus, ma sono tutti diversi. L’evoluzione varia. E quindi, varia l’effetto dei farmaci con cui tentiamo di trovare una cura. Per cui la mortalità non è alta, è vero, rispetto all’altissimo numero dei contagiati. Ma ti senti sopraffatto, perché dimesso uno, arriva un altro: e sostanzialmente, ricominci da zero”. Polmoniti così, qui erano tipo cinque l’anno. Ora anche 50 al giorno. E al momento la terapia più avanzata consiste nel somministrare ossigeno, e intanto, alleviare il senso di asfissia con antidolorifici. O il coma indotto, nei casi più estremi. Perché l’organismo abbia più tempo di reagire e arrivare da sé dove i farmaci ancora non arrivano. Ha l’aria stravolta Balicco, come tutti i medici e gli infermieri. Da quando si sono imbattuti nelle prime polmoniti anomale, verso febbraio, è stato tutto rapido, un giorno era un malato, e il giorno dopo dieci: e da piccolo ospedale di provincia, si sono ritrovati al fronte. Il paziente 6 cerca aria, ancora, boccheggia, si agita, benché sedato. Scosso da fremiti. E a ogni fremito, reclina un po’ il capo, schiude gli occhi, questi occhi rovesciati. Bianchi. Un’infermiera gli aspira la saliva, mentre sullo schermo il numero blu del livello dell’ossigeno nel sangue, che dovrebbe essere 100, scende a 93, poi a 90. Poi risale, 91. Scende di nuovo. Sembra non assorbire l’ossigeno. Si avvicina un’altra infermiera. “Chiamo il dottore”, dice. “Chiama la famiglia”. Intanto hanno rintracciato la figlia della signora di 70 anni morta ieri. Continuavano a chiamare il marito: che intanto, è finito in ospedale anche lui. “Arrivo subito”, dice la figlia. E Silvia Vanalli resta un momento in silenzio. “No, in realtà… No, non può”, dice. “Neppure adesso”. E la voce si schianta in frantumi. “Abbiamo tentato di tutto. Di tutto. Fino all’ultimo”, dice. “Con la sua mano nella mia. Come… Come fosse stata la sua, giuro. La sua”, dice, e a ogni parola, sembra sparire un po’ di più nella sua tuta bianca tipo Chernobyl, con il nome scritto a pennarello per distinguersi dagli altri, perché questo virus ci ha reso tutti uguali. “E ora?”, ripete la figlia. “E ora? E ora bisogna organizzarsi con le pompe funebri”, dice. E resta così, a singhiozzare con il telefono a mezz’aria. Mentre il resto del Paese si scambia ricette di torte e consigli contro la noia, qui è trincea. Con il rimorso con cui convivono tutti i veterani: il rimorso di avere la guerra addosso, e trascinarci dentro anche chi si ama. E non l’ha scelta. “A casa parlo con il mio compagno da dietro una porta”, dice un’infermiera. “Ma onestamente, se posso non parlo proprio. Perché sono qui, pronta a rischiare tutto per degli sconosciuti: ma poi lascio solo chi non mi ha mai lasciato sola”, poi mi fissa e non dice niente e prepara una siringa. E torna dal paziente 6. Che ancora cerca aria. Ancora si agita. “Tranquillo” gli dice, ma le luci rosse continuano ad accendersi, e il numero blu continua a scendere: e a ogni fremito, sembra quasi volersi liberare dai tubi. Da un angolo, sembra avere lacrime. Chi è? Di dov’è? E cosa fa, nella vita? Quale sarà il suo sacco, all’ingresso? Quello con le Nike da corsa? Chi lascia? E quanto comprende di tutto questo? Quanto sente? Quanto vedono, questi occhi che sembrano guardarti? “Tranquillo. Tranquillo”, gli ripete, con la voce che si fa un sussurro, sempre più, mentre gli asciuga via le lacrime e lo accarezza, piano. E fermo, lo accompagna via. Articolo Precedente Rallenta la pressione sugli ospedali, ma i morti sono altri 760 in 24 ore Articolo Successivo Medici, arriverà lo scudo. Ma il Pd vuole il liberi tutti Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Ieri 19:07 Il test del sangue c’è, ministero della Salute assente ingiustificato Regioni e ospedali in ordine sparso: ognuno compra sistemi diversi di diagnosi e nessuno comunica i risultati a Roma Oggi in Edicola - iscriviti alla newsletter e ricevi ogni mattina le principali notizie. ISCRIVITI di Vincenzo Iurillo e Marco Lillo | 3 Aprile 2020 2 Sono una delle poche armi che abbiamo per lottare contro il coronavirus eppure per il Ministero della Salute restano inaffidabili come test diagnostici. Sono i test del sangue per rilevare la reazione dell’organismo al Coronavirus. Non sono validati come il tampone che resta l’unico esame diagnostico certificato da Oms e Ministero ma possono essere utilissimi […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Quell’errore lombardo del “tutti ricoverati” Articolo Successivo “Il contagio si può bloccare: già trovati due asintomatici” Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Ieri 19:07 Coronavirus, slitta il decreto sul credito alle aziende. Commissione Ue cambia le regole: “Ok a garanzie statali fino al 100% del prestito”
Ieri 19:07 Coronavirus, i dati: ci sono 4.585 nuovi casi ma in 24 ore altri 766 morti. La curva dei contagi continua ad appiattirsi, ma di poco
Ultime notizie a Italia
Oggi 00:25 Amici 19, lite in diretta tra Maria De Filippi e Alessandra Celentano: «Non sei educata»
Oggi 00:22 In Edicola sul Fatto Quotidiano del 4 Aprile: Fiera, Fontana è senza medici e lo scopre ora
Oggi 00:16 Coronavirus, Fca rinvia a fine giugno l'assemblea di Bilancio e la delibera sul dividendo da 1,1 miliardi legato all'accordo con Psa
Oggi 00:16 Coronavirus, Antonelli: 'Picco non è ancora esaurito'
Oggi 00:16 Coronavirus, Papa Francesco dona 60mila euro a Ospedale di Bergamo
Oggi 00:16 Coronavirus, Istituto superiore sanità: 'Limitare esposizione animali domestici'
Oggi 00:16 Felipe Melo rivela: 'Ecco perché i tifosi dell'Inter si ricordano di me...'
Oggi 00:16 Coronavirus, annullate manifestazioni e concerti primo maggio
Oggi 00:16 Bayern: Muller fino al 2023, ecco i suoi gol VIDEO
Oggi 00:16 Ex Inter, Zamorano svela: 'Stavo andando alla Juve, poi è arrivato Moratti'
Oggi 00:16 Napoli, Di Lorenzo: 'Con Gattuso stavamo facendo bene. Dovremo ripartire allo stesso modo'
Oggi 00:16 Juve, conferme in Spagna: Raiola ha offerto De Ligt al Real Madrid
Oggi 00:16 Roma, Calvo: 'Ripresa Serie A? Forse a giugno'
Oggi 00:16 Sassuolo, De Zerbi: 'Noi siamo per la ripresa del campionato. Sugli stipendi...'
Oggi 00:16 Coronavirus, Commisso: 'Serie A? Se la situazione non migliorerà presto penso che non ricominceremo'
Oggi 00:16 Sindaco di Firenze: 'Importante donazione anonima da un giocatore della Fiorentina'
Oggi 00:16 Coronavirus, Collovati: 'Non concludere il campionato sarebbe una tragedia'
Oggi 00:16 Eleonora Boi a CM: ‘La mia quarantena con Gallinari. Nainggolan il più simpatico, vi svelo un segreto su Higuain'
Oggi 00:16 Coronavirus, Milan: The Gordon and Jerry Singer Foundation dona 100mila dollari all'Ospedale San Raffaele
Oggi 00:13 Crippa non si ferma: “Rincorro Tokyo dal tapis roulant e sarò più forte”
Oggi 00:13 Maldini jr: “Il mio cognome? Un orgoglio e un onore”
Oggi 00:13 La Juve e i terzini: è rebus. Pellegrini se De Sciglio va
Oggi 00:13 Tommasi dà i tempi: “Si giochi d’estate. Ma Fifa e Uefa diano un aiuto economico”
Oggi 00:13 La lettera a Orbán di Marija Pejcinovic Buric
Oggi 00:13 Contagi, poca acqua:rni Navajo rischiano di scomparire
Oggi 23:25 Coronavirus, a Medicina stop ai varchi
Oggi 23:22 Coronavirus a Napoli, quindicimila avvocati per il bonus di 600 euro: è già primato nazionale
Oggi 23:13 Morto Silvano Cinelli, fondatore di Ciesse Piumini: aveva 88 anni
Oggi 23:13 Helin Bolek, la cantante e attivista turca morta a 28 anni dopo 288 giorni di sciopero della fame
Oggi 23:13 Coronavirus, asse Parigi-Berlino sul Mes "light". Piano Bei da 200 mliardi
Oggi 23:13 Oms: allarme per violenza su donne e bambini, serve un intervento
Oggi 23:13 Serie A, nulla di fatto dopo l'Assemblea «La ripresa quando ci saranno le condizioni»
Oggi 23:13 Aida Yespica scomparsa da Instagram: cosa è successo?
Oggi 23:13 Dieta del buon umore in quarantena: ecco i cibi contro ansia e depressione
Oggi 23:13 Rieti, coronavirus: il diario di Cristian, 9 anni nella zona rossa di Contigliano: «So che batteremo il virus insieme»
Oggi 23:13 Domenica niente ulivo, appendi del rosmarino o un ficus alla finestra, l'idea dal Brasile a Roma
Oggi 23:13 Coronavirus. “One for All”: a Stccolma un'opera per un solo spettatore
Oggi 23:13 La Roma piange Gratton: inventò il "Lupetto"
Oggi 23:13 Abiti della primavera: dal grembiule allo chemisier tutti i vestiti che fanno tendenza (perché torneremo a uscire)
Oggi 23:13 Terremoto a Crotone di 3.9: poco fa un'altra scossa dopo quelle avvertite all'alba
Oggi 23:13 Stasera in tv, Amici su Canale 5: giuria e anticipazioni sulla finale
Oggi 23:13 Coronavirus, Mika si scusa su Instagram: «Mia madre era in punto di morte, per questo ho saltato la diretta con Rai1»
Oggi 23:13 Coronavirus, neo mamma muore di coronavirus dopo il parto: bimba sta bene e non è contagiata
Oggi 23:13 La maledizione dei Kennedy: Maeve Kennedy scomparsa in mare con il figlio di 8 anni, Gideon
Oggi 23:13 Terremoto in Slovenia: epicentro a trenta chilometri da Trieste, magnitudo 3.5
Oggi 23:13 Covid-19, bonus 100 euro per chi va a lavorare: ecco come averlo in busta paga
Oggi 23:13 Coronavirus Lombardia: oggi 1.455 positivi in più, 351 i morti. Gallera: «Crescita arrestata, ospedali iniziano a respirare»
Oggi 23:13 Coronavirus, bollettino Italia: 119.827 casi: curva piatta. Oggi 766 morti (ieri 760) e 1.480 guariti
Oggi 23:13 Positiva al virus affitta un'ambulanza privata per raggiungere Siena da Bergamo: denunciata
Oggi 23:13 Corinavirus, a Ponza la corona di spine del crocifisso fiorisce, il parroco: «Un segnale di speranza»
Trova notizie dalla Italia su Facebook