Ogm, la Corte Ue richiama l'Italia: "Non può vietare le coltivazioni"

Ogm, la Corte di giustizia Ue dà ragione a Fidenato: possono essere vietati se è evidente l'esistenza di un rischio per la salute o per l'ambiente

Gli Stati dell'Ue non possono adottare misure di emergenza concernenti alimenti e mangimi geneticamente modificati senza che sia evidente l'esistenza di un grave rischio per la salute o per l'ambiente. Lo ha indicato la Corte di Giustizia europea in una sentenza emessa oggi riguardante il caso di un coltivatore italiano, Giorgio Fidenato, penalmente perseguito perche', nel 2014, aveva coltivato mais MON 810 in violazione del decreto dell'Italia del 2013 che lo...
la provenienza: Affari Italiani