Patrick Zaki invia una lettera alla famiglia: “Sto bene. Mi mancate molto, non riesco a esprimerlo a parole. Ma presto sarò libero”

Erano quattro mesi che la famiglia non aveva più notizie del giovane studente egiziano dell'università di Bologna, dopo l'arresto del 7 febbraio all'università del Cairo. Amnesty: "Una notizia bella, una lettera molto dolce"

A quattro mesi di distanza dall’ultima volta, Patrick George Zaki torna a comunicare con la famiglia. Il giovane studente egiziano dell’università di Bologna, arrestato all’aeroporto del Cairo il 7 febbraio scorso con l’accusa, tra le altre, di propaganda sovversiva su Facebook, è tornato a farsi sentire con una lettera pubblicata dal profilo Twitter FreePatrick che fornisce quotidianamente aggiornamenti sul giovane ancora rinchiuso nel carcere di Tora, nella...
la provenienza: Il Fatto Quotidiano

2020-07-04 22:52
Ultime notizie a Il Fatto Quotidiano
Oggi 18:43 “Potere e protezione dopo il virus”, riparte la 3 giorni di Frattocchie della sinistra. Tra gli ospiti Andrea Orlando e Pasquale Tridico
Oggi 18:43 Milano, aumentano gli incidenti su biciclette e monopattini. L’assessore: “533 feriti in 2 mesi, servono targhe e caschi obbligatori”
Oggi 18:43 Basket, morto per un infarto Micheal Ojo: il 27enne nigeriano si stava allenando con la Stella Rossa di Belgrado
Oggi 18:43 Media spagnoli: “Juan Carlos è ad Abu Dhabi”. La ricostruzione della fuga dell’ex sovrano
Oggi 18:43 Armi, Ferrara (M5s): “Presentato ordine del giorno a dl Semplificazioni per creare banca dati condivisa sulla salute psichica dei possessori”
Oggi 18:43 Coronavirus, Rezza: “Casi in aumento e si abbassa età dei contagiati, bisogna continuare con atteggiamenti prudenti”
Oggi 18:43 Zerocalcare: “La censura su Uan e questa mia testa un po’ impicciata”. L’intervista di dieci pagine su FQ MillenniuM Dopo un milione di copie vendute e il boom in tv e sui social di "Rebibbia Quarantine", sul mensile diretto da Peter Gomez in edicola da sabato 8 agosto il fumettista romano firma la copertina, spiega i segreti (e i problemi) del suo successo e svela particolari inediti della sua carriera. Come quella volta che "Linus" gli cancellò una battuta su Matteo Renzi Ore 19 - iscriviti alla newsletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella. ISCRIVITI di Mario Portanova e Lorenzo Sansonetti | 7 Agosto 2020 Quella volta che Linus gli ha tolto dalla copertina una battuta su Matteo Renzi. Quella volta in cui l’Atac gli ha cestinato un disegno dove la gente sulla metro di Roma appariva troppo accalcata. Quella volta che ha fatto arrabbiare i detentori dei diritti del pupazzo Uan – quello della vecchia trasmissione per bambini di Italia Uno che lanciò un giovanissimo Paolo Bonolis – definito in un suo fumetto massone, mafioso e omosessuale (la smentita toccò solo quest’ultimo aspetto). Michele Rech, in arte Zerocalcare, si racconta in un’intervista di dieci pagine sul mensile FQ Millennium, diretto da Peter Gomez, in edicola da sabato 8 agosto con una copertina disegnata dal fumettista romano per un numero dedicato alle storie di chi ha resistito al Covid con buone idee e buone pratiche. “Linus mi aveva commissionato una copertina sulle previsioni per il 2017, subito dopo il referendum costituzionale. Dicevo una cosa tipo ‘le previsioni le sbaglio tutte: ero sicuro che Trump non avrebbe mai vinto… e che Renzi non si sarebbe mai dimesso’. Questo è scomparso. Mi sono incazzato come una biscia, mi hanno detto che era soltanto una questione di spazio”. Zerocalcare parla a ruota libera, senza filtri, dopo un milione di copie vendute in dieci anni con una dozzina di libri (l’ultimo è la riedizione aggiornata di Kobane Calling, sempre con Bao Publishing) e l’exploit in tv e sui social con Rebibbia Quarantine, la serie di strisce animate sul lockdown ideate per Propaganda live su La7. A 37 anni, Zerocalcare è diventato un punto di riferimento ben al di là della sua generazione, come dimostrano i tanti giovanissimi – e i non pochi incanutiti – che si mettono in coda per ore ai suoi leggendari firmacopie, per strappargli l’agognato “disegnetto”. Eppure i suoi fumetti narrano di una minuscola nicchia: gli amici di una vita, il quartiere Rebibbia, il giro dei centri sociali romani, per quanto conditi da una miscela irresistibile di rimandi pop universali, da Guerre Stellari (in salotto Zerocalcare tiene un alberello di Natale con l’elmo di Lord Fener come puntale e una bandiera antifascista come ghirlanda) al Signore degli Anelli, da Ken il Guerriero a Peppa Pig… Come si spiega il diretto interessato un successo così ampio? “Fino a un paio d’anni fa la risposta che mi davo è che attingevo a elementi della cultura pop trasversali, che parlavano tanto alla ‘zecca’ quanto al pariolino”, spiega Zerocalcare. “Poi quando mi sono accorto che alle presentazioni c’erano persone molto più giovani o molto più grandi di me, ho capito che il minimo comun denominatore non è tanto l’anagrafe, quanto l’essere un po’ impicciati con la testa. Io racconto le mie fragilità, paranoie, insicurezze, cose con cui una persona nasce e si porta appresso per sempre”. Nella fase 2 del suo successo, quella post-televisiva, il fumettista cresciuto nei centri sociali confessa a Fq Millennium la sostanziale impossibilità di coniugare fama e antagonismo, apparizioni in tv (di recente anche a Unomattina) e militanza politica dura e pura. “Non ho trovato una quadra e me la vivo male, spesso mi sembra di fare degli scivoloni. Mi do l’obiettivo di poter continuare ad andare a un concerto punk senza vergognarmi o essere visto come un corpo estraneo”. Certo il dover “rendere conto” a un pubblico sempre più ampio non gli impedisce di affrontare temi spinosi come la violenza delle forze dell’ordine: sull’onda delle proteste di Black Lives Matter “negli Stati Uniti discutono di temi superfghi come il definanziamento della polizia responsabile delle violenze. In Italia è un tabù, non puoi fare un discorso sulla polizia che non cominci con un ‘ringraziamento ai nostri eroi’, anche quando devi denunciare un grave abuso”. Qualche tempo dopo la chiacchierata con Fq Millennium, gran parte dei commenti della stampa e della politica sulle violenze alla caserma dei carabinieri Levante di Piacenza gli hanno dato ragione. di Mario Portanova e Lorenzo Sansonetti Articolo Precedente L’armatore e quel nitrato destinato al Mozambico Articolo Successivo Cintura nera d’editoria: Johnson, il re delle riviste afro Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 18:43 Coronavirus, anche l’Italia sperimenta il vaccino sull’uomo. Il 24 agosto iniziano i test allo Spallanzani di Roma e in altri centri
Oggi 18:43 India, aereo passeggeri si schianta durante atterraggio: i primi video dal luogo dell’incidente. Il velivolo è spezzato
Oggi 18:43 India, aereo si schianta con 191 persone a bordo durante l’atterraggio in Kerala: almeno 3 morti e 40 feriti
Oggi 17:40 “Nonna è caduta, chiama l’ambulanza”. 80enne chiede alla nipote di avvisare i soccorsi, ma dopo tre giorni confessa: “L’ho strangolata io”
Oggi 17:40 Mamma e figlio scomparsi in Sicilia, si indaga su 2 fronti: nessun riscontro da segnalazioni. La cognata: “Non aveva problemi in famiglia”
Oggi 17:40 L’ex ministra Giulia Grillo: “Io fuori dai 5 stelle? No, non lascio. Ma nel Movimento ci sono cose che non vanno bene”
Oggi 17:40 Monte Bianco, morto alpinista 25enne: la caduta per un centinaio di metri dalla cresta Reposoir delle Grandes Jorasses
Oggi 17:40 Roma, al via il bando per il concorsone da 1500 posti. Raggi: “Modernizziamo la pubblica amministrazione”. Ecco i profili in anteprima
Oggi 17:40 Usa, il virologo Fauci costretto a viaggiare con la scorta: “Minacce di morte a me e alla mia famiglia”
Oggi 17:40 Spiagge e discoteche, la Puglia aumenta i controlli sul rispetto delle regole anti-Covid
Oggi 17:40 Verbali desecretati, il comitato dei familiari delle vittime: “Necessario pubblicarli tutti. Nota su zona rossa? Cose risapute da tempo”
Oggi 17:40 Coronavirus, i dati – Casi ancora in aumento: 552 contagi, 150 in più in un giorno. Tre vittime
Oggi 16:37 Marina militare, ballano al ritmo di Jerusalema mentre sono schierati per il saluto: il video fa il giro dei social e scatena le polemiche
Ultime notizie a Italia
Oggi 19:37 Dal recupero di Insigne alle libere di MotoGp e F1: ascolta le notizie del giorno
Oggi 19:37 Rossi: "In difficoltà per le buche". Dovizioso: "Decisivo il calo della gomma"
Oggi 19:37 Bufera per Oakland, il coach e il saluto nazista: arrivano le scuse
Oggi 19:37 Gattuso: "Ho sentito tante barzellette sul Barça, ma abbiamo l’Everest da scalare"
Oggi 19:37 F1 GP 70°, volano Hamilton e Bottas. Poi Ricciardo. Leclerc 5°, Vettel rompe il motore
Oggi 19:37 Decreto Agosto, la bozza del 7 agosto
Oggi 19:13 Sondaggio elezioni Marche 2020, Acquaroli ha il vento in poppa
Oggi 19:13 Coronavirus, Spallanzani: ecco il nuovo vaccino, dal 24/08 test sull'uomo
Oggi 19:13 Lega-Forza Italia, altro che alleati. Sospetti, colpi bassi e ripicche
Oggi 19:04 Larry the cat, il gatto padrone di Downing Street
Oggi 19:04 A Placido Domingo il premio alla carriera Austrian Music Theatre
Oggi 19:04 In Sri Lanka i due fratelli Rajapaksa sempre più potenti
Oggi 19:04 Le immagini dei primi soccorsi dell’incidente aereo in India
Oggi 19:04 India, aereo con 200 passeggeri finisce fuori pista e si spezza in due
Oggi 19:04 Il vaccino è allo Spallanzani: test sull’uomo dal 24 agosto
Oggi 19:04 MOBILITÀ INTERNAZIONALE EXTRA UE: FINANZIATA LA CANDIDATURA PRESENTATA DALL’UNIVERSITÀ DI FIRENZE
Oggi 19:04 NISSOLI (FI) SCRIVE A CONTE: SI LAVORI AL RIENTRO IN PATRIA DEGLI ISCRITTI AIRE PER MOTIVI DI SALUTE
Oggi 19:04 BASILEA: RINVIATA ALL’8 SETTEMBRE L’ASSEMBLEA DEL COMITES
Oggi 19:04 MARCINELLE/ SCHIRÒ (PD): PUNTO FERMO E SEMPRE ATTUALE DELLA NOSTRA STORIA DI MIGRANTI E DELLA NOSTRA MEMORIA COLLETTIVA
Oggi 19:04 BEIRUT: VIGILI DEL FUOCO OPERATIVI SULLO SCENARIO DELL'ESPLOSIONE
Oggi 19:04 “PERCHE VIVIAMO ALL’ESTERO?”: UNGARO (IV) RILANCIA IL SONDAGGIO DELL’ASSOCIAZONE CHEUROPA
Oggi 19:04 FASE 3: DUE IMPRESE SU CINQUE CONTANO DI RECUPERARE ENTRO IL 2020/ L’INDAGINE UNIONCAMERE
Oggi 19:04 MOBILITÀ INTERNAZIONALE EXTRA UE: FINANZIATA LA CANDIDATURA PRESENTATA DALL’UNIVERSITÀ DI FIRENZE
Oggi 19:04 NISSOLI (FI) SCRIVE A CONTE: SI LAVORI AL RIENTRO IN PATRIA DEGLI ISCRITTI AIRE PER MOTIVI DI SALUTE
Oggi 19:04 BASILEA: RINVIATA ALL’8 SETTEMBRE L’ASSEMBLEA DEL COMITES
Oggi 19:04 MARCINELLE/ SCHIRÒ (PD): PUNTO FERMO E SEMPRE ATTUALE DELLA NOSTRA STORIA DI MIGRANTI E DELLA NOSTRA MEMORIA COLLETTIVA
Oggi 19:04 BEIRUT: VIGILI DEL FUOCO OPERATIVI SULLO SCENARIO DELL'ESPLOSIONE
Oggi 19:01 Appalti Covid, indagato Limone
Oggi 19:01 Covid, seconda ondata: ecco il dossier “segreto” del governo. I tre scenari
Oggi 19:01 Uomo nudo insegue un cinghiale: «Mi ha rubato il computer». Lo scatto è subito virale
Oggi 19:01 Pusher arrestato in piazza Garibaldi, i cittadini aiutano a rintracciarlo
Oggi 19:01 Stadio Collana, c’è un commissario ad acta
Oggi 19:01 Carico di cocaina in casa, arrestato il narcos Di Biase
Oggi 18:52 Pop Sondrio, netto sem1 giù per trading, cederà Npl per 400 mln entro anno
Oggi 18:52 ESCLUSIVA - Germania e Francia abbandonano colloqui riforma Oms su tensioni con Usa - fonti
Oggi 18:46 Volo Air India si schianta a Calicut durante l'atterraggio: tre morti tra cui il pilota, almeno 40 feriti. A bordo 10 bambini, una trovata da sola sulla pista
Oggi 18:46 Covid, positivi quattro ragazzi di 19 anni tornati da un viaggio in Grecia
Oggi 18:46 Barcellona-Napoli, conferenza stamparn di Gattuso e Ospina | Live
Oggi 18:43 “Potere e protezione dopo il virus”, riparte la 3 giorni di Frattocchie della sinistra. Tra gli ospiti Andrea Orlando e Pasquale Tridico
Oggi 18:43 Milano, aumentano gli incidenti su biciclette e monopattini. L’assessore: “533 feriti in 2 mesi, servono targhe e caschi obbligatori”
Oggi 18:43 Basket, morto per un infarto Micheal Ojo: il 27enne nigeriano si stava allenando con la Stella Rossa di Belgrado
Oggi 18:43 Media spagnoli: “Juan Carlos è ad Abu Dhabi”. La ricostruzione della fuga dell’ex sovrano
Oggi 18:43 Armi, Ferrara (M5s): “Presentato ordine del giorno a dl Semplificazioni per creare banca dati condivisa sulla salute psichica dei possessori”
Oggi 18:43 Coronavirus, Rezza: “Casi in aumento e si abbassa età dei contagiati, bisogna continuare con atteggiamenti prudenti”
Oggi 18:43 Zerocalcare: “La censura su Uan e questa mia testa un po’ impicciata”. L’intervista di dieci pagine su FQ MillenniuM Dopo un milione di copie vendute e il boom in tv e sui social di "Rebibbia Quarantine", sul mensile diretto da Peter Gomez in edicola da sabato 8 agosto il fumettista romano firma la copertina, spiega i segreti (e i problemi) del suo successo e svela particolari inediti della sua carriera. Come quella volta che "Linus" gli cancellò una battuta su Matteo Renzi Ore 19 - iscriviti alla newsletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella. ISCRIVITI di Mario Portanova e Lorenzo Sansonetti | 7 Agosto 2020 Quella volta che Linus gli ha tolto dalla copertina una battuta su Matteo Renzi. Quella volta in cui l’Atac gli ha cestinato un disegno dove la gente sulla metro di Roma appariva troppo accalcata. Quella volta che ha fatto arrabbiare i detentori dei diritti del pupazzo Uan – quello della vecchia trasmissione per bambini di Italia Uno che lanciò un giovanissimo Paolo Bonolis – definito in un suo fumetto massone, mafioso e omosessuale (la smentita toccò solo quest’ultimo aspetto). Michele Rech, in arte Zerocalcare, si racconta in un’intervista di dieci pagine sul mensile FQ Millennium, diretto da Peter Gomez, in edicola da sabato 8 agosto con una copertina disegnata dal fumettista romano per un numero dedicato alle storie di chi ha resistito al Covid con buone idee e buone pratiche. “Linus mi aveva commissionato una copertina sulle previsioni per il 2017, subito dopo il referendum costituzionale. Dicevo una cosa tipo ‘le previsioni le sbaglio tutte: ero sicuro che Trump non avrebbe mai vinto… e che Renzi non si sarebbe mai dimesso’. Questo è scomparso. Mi sono incazzato come una biscia, mi hanno detto che era soltanto una questione di spazio”. Zerocalcare parla a ruota libera, senza filtri, dopo un milione di copie vendute in dieci anni con una dozzina di libri (l’ultimo è la riedizione aggiornata di Kobane Calling, sempre con Bao Publishing) e l’exploit in tv e sui social con Rebibbia Quarantine, la serie di strisce animate sul lockdown ideate per Propaganda live su La7. A 37 anni, Zerocalcare è diventato un punto di riferimento ben al di là della sua generazione, come dimostrano i tanti giovanissimi – e i non pochi incanutiti – che si mettono in coda per ore ai suoi leggendari firmacopie, per strappargli l’agognato “disegnetto”. Eppure i suoi fumetti narrano di una minuscola nicchia: gli amici di una vita, il quartiere Rebibbia, il giro dei centri sociali romani, per quanto conditi da una miscela irresistibile di rimandi pop universali, da Guerre Stellari (in salotto Zerocalcare tiene un alberello di Natale con l’elmo di Lord Fener come puntale e una bandiera antifascista come ghirlanda) al Signore degli Anelli, da Ken il Guerriero a Peppa Pig… Come si spiega il diretto interessato un successo così ampio? “Fino a un paio d’anni fa la risposta che mi davo è che attingevo a elementi della cultura pop trasversali, che parlavano tanto alla ‘zecca’ quanto al pariolino”, spiega Zerocalcare. “Poi quando mi sono accorto che alle presentazioni c’erano persone molto più giovani o molto più grandi di me, ho capito che il minimo comun denominatore non è tanto l’anagrafe, quanto l’essere un po’ impicciati con la testa. Io racconto le mie fragilità, paranoie, insicurezze, cose con cui una persona nasce e si porta appresso per sempre”. Nella fase 2 del suo successo, quella post-televisiva, il fumettista cresciuto nei centri sociali confessa a Fq Millennium la sostanziale impossibilità di coniugare fama e antagonismo, apparizioni in tv (di recente anche a Unomattina) e militanza politica dura e pura. “Non ho trovato una quadra e me la vivo male, spesso mi sembra di fare degli scivoloni. Mi do l’obiettivo di poter continuare ad andare a un concerto punk senza vergognarmi o essere visto come un corpo estraneo”. Certo il dover “rendere conto” a un pubblico sempre più ampio non gli impedisce di affrontare temi spinosi come la violenza delle forze dell’ordine: sull’onda delle proteste di Black Lives Matter “negli Stati Uniti discutono di temi superfghi come il definanziamento della polizia responsabile delle violenze. In Italia è un tabù, non puoi fare un discorso sulla polizia che non cominci con un ‘ringraziamento ai nostri eroi’, anche quando devi denunciare un grave abuso”. Qualche tempo dopo la chiacchierata con Fq Millennium, gran parte dei commenti della stampa e della politica sulle violenze alla caserma dei carabinieri Levante di Piacenza gli hanno dato ragione. di Mario Portanova e Lorenzo Sansonetti Articolo Precedente L’armatore e quel nitrato destinato al Mozambico Articolo Successivo Cintura nera d’editoria: Johnson, il re delle riviste afro Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 18:43 Coronavirus, anche l’Italia sperimenta il vaccino sull’uomo. Il 24 agosto iniziano i test allo Spallanzani di Roma e in altri centri
Oggi 18:43 India, aereo passeggeri si schianta durante atterraggio: i primi video dal luogo dell’incidente. Il velivolo è spezzato
Oggi 18:43 India, aereo si schianta con 191 persone a bordo durante l’atterraggio in Kerala: almeno 3 morti e 40 feriti
Oggi 18:37 Borse contrastate, ma cala lo spread
Oggi 18:37 Scuola, le linee guida per la didattica digitale integrata
Trova notizie dalla Italia su Facebook