Pensioni, il piano del governo in 7 punti

Età di uscita differenziate e nuovo calcolo delle speranze di vita. Le proposte dell’esecutivo in tema di previdenza e la freddezza dei sindacati

Per la Cgil le proposte del tutto sono insufficienti, per la Cisl e la Uil c’è qualche passo in avanti ma occorre sicuramente uno sforzo in più. Non è stata particolarmente positiva la reazione dei sindacati alle misure predisposte dal governo in materia di pensioni. Si tratta di un piano in 7 punti che vale nel complesso 300 milioni di euro. Ecco, più nel dettaglio, cosa prevede.

Come già ampiamente anticipato nei giorni scorsi, la pensione di anzianità verrà bloccata a 66...
la provenienza: Panorama