Svelato a Cagliari l'inganno dell'Uomo Vitruviano

La suggestione è di quelle realmente potenti: nulla o quasi nell'Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci è quello che appare. 
A lanciare quella che può apparire una provocazione ma che è invece la risultante di decenni di studi e prove, è uno studioso sardo, il dottor Roberto Concas, già direttore della Pinacoteca Nazionale di Cagliari.

Svelato a Cagliari l'inganno dell'Uomo Vitruviano

E intorno alle rivoluzionarie analisi di Concas il Polo Museale della Sardegna ha deciso di organizzare, proprio alla Pinacoteca Nazionale di Cagliari (primavera 2020), una mostra in cui, dati alla mano, il curatore evidenzierà come dietro a moltissime opere d'arte di epoca rinascimentale ma anche più tarda, ci sia certo estro artistico, abilità nella pittura ma anche - e non in ruolo secondario - un preciso calcolo matematico. Che Concas,nel corso delle sue approfondite indagini, è riuscito a ritrovare.
'La teoria, direi meglio la scoperta del dr. Concas', afferma il direttore del Polo Museale della Sardegna Giovanna Damiani, 'è, a mio avviso, definibile come 'rivoluzionaria', capace di imporre un nuovo paradigma di lettura nella storia dell'arte, un nuovo canone. Che non cancella quelli a noi consueti ma apre a interpretazioni nuove, forse intuite da alcuni storici dell'arte ma mai sino ad oggi codificate'.
'Come talvolta capita nella ricerca, anticipa il dottor Concas, mentre altro cercavo, ecco la 'svolta'. Che si configura nella forma, assolutamente inedita, di un algoritmo, una semplice sequenza di operazioni aritmetiche, due divisioni e una sottrazione, che consentiva di trovare, nei retabli pittorici e nei trittici, le misure delle tavole centrali e laterali, una condizione ripetuta che dava dimostrazione di sé.
Da questo ritrovamento dell'algoritmo, e senza volerlo, la ricerca si e` inoltrata in un intricato 'sistema d'insieme', dimostratosi irto d'insidie, compreso un linguaggio crittografato nel disegno più famoso di Leonardo da Vinci e persino una luce risolutiva sulla 'Divina Proporzione' che il frate matematico Luca Pacioli definiva come una 'scienza segretissima'.
L'algoritmo ritrovato diventerà, per questa trilogia, il vero fil-rouge, dove nessuna trama, neppure di un thriller storico, avrebbe potuto comprendere tante e tali complesse relazioni, seguendo il filo della soluzione enigmisticamente intrecciato, niente di meno che da Leonardo da Vinci.
Infatti, tra le moltissime opere prese in esame per comprovare l'algoritmo, tra le centinaia di opere esaminate, e` capitato il disegno di Leonardo conosciuto come 'l'uomo vitruviano' realizzato, a matita e inchiostro, intorno al 1490 in un formato di circa 34x24 cm.
L'attenzione per il disegno e` ricaduta sulla scala di misura, in cubito e palmi, disegnata dal maestro, in basso appena sotto i piedi dell'uomo vitruviano, e scandita da trattini posti con una certa regolarità.
E' così iniziata un attenta osservazione e ricognizione, anche micrometrica, trovando conferma, non solo dell'esistenza dell'algoritmo ma altresì di un complesso sistema d'insieme rimasto precluso alla nostra 'vista', esattamente per cinquecento anni. Trovano precisa spiegazione aspetti sconosciuti, poco o nulla affrontati, oppure non risolti della celebre opera leonardesca.
Forse il 'ribelle' Leonardo, lo sperimentatore più azzardato del tempo, il genio di mille progetti, decide di realizzare un homo a circulum, come altri forse disegnati prima, come dallo stesso Alberti, ma con altro significato. Nella convinzione che nessuno, proprio nessuno se ne sarebbe accorto oppure, meglio, nessuno doveva accorgersi del messaggio che l'opera doveva trasmettere.
Sono diversi i particolari che non quadrano in questo meraviglioso disegno: la figura leggermente diversa nelle misure tra la parte destra e sinistra, il cerchio non perfetto, il quadrato con i lati verticali leggermente inclinati verso l'esterno, ma soprattutto la singolarità delle doppie gambe dritte e divaricate, e ancora i segni per la divisione in quattro parti della figure e molto altro'. 
Elementi, non di imperfezione, ma testimonianze dell'inganno beffardo' ideato da Leonardo e incompreso da cinquecento anni. E che la mostra di Cagliari si appresta finalmente a svelare.


2019-12-08 09:51
Ultime notizie a Le Ultime Notizie
Ultime notizie a Italia
Oggi 03:16 Impeachment Trump al Senato. Biden "il processo va fatto"
Oggi 02:13 Il Senato Usa conferma Yellen ministro del Tesoro
Oggi 00:46 Cala il sipario sul Conte 2, oggi il premier si dimette
Oggi 00:13 Nba, due arbitri donna nella stessa partita: non era mai successo
Oggi 00:13 Kobe Bryant EuroPlayer 2020: stella mondiale con l’Italia nel cuore
Oggi 00:13 Gomez-Siviglia, è fatta: tutti i dettagli dell'affare
Oggi 00:07 Dall'Europa arriva il 'rosso scuro' per le zone più a rischio Covid
Oggi 00:04 Kobe Bryant un anno dopo: la tragedia che sconvolse il mondo pre-Covid
Oggi 00:04 Sanremo 2021, ecco come sarà il sistema delle "bolle"
Oggi 23:34 Aurelia e altre storie da non dimenticare
Oggi 23:34 Altro che Trump, Biden corregge il tiro nei confronti di Putin
Oggi 23:10 Biden: su buona strada per immunità gregge entro estate
Oggi 23:10 Ibra vs Zapata, finisce qui? Macché: De Roon riaccende la miccia...
Oggi 23:10 Il Monza ora sogna in grande: vince a Brescia ed è secondo
Oggi 23:04 Merkel chiama Biden, "insieme per le grandi sfide globali"
Oggi 23:04  Conte preannuncia le dimissioni, si punta al 'ter'
Ieri 22:34 Avvocati praticanti: «Trattati come professionisti di serie B»
Ieri 22:31 I giovani, il lockdown e la loro solitudine
Ieri 22:07 ​Telefonata Merkel-Biden, insieme contro pandemia
Ieri 22:07 Coronavirus, in Spagna record di nuovi casi nel weekend: quasi 94mila
Ieri 22:07 Procida, l’isola che unisce
Ieri 22:07 Addio a Rosy, il gatto che da dieci mesi attendeva il ritorno a casa della proprietaria morta per Covid
Ieri 22:07 Tutti i segreti di TikTok, l’app più scaricata dagli italiani nel 2020
Ieri 22:07 Gli smartphone di vivo arrivano in Italia: ecco il X51, 5G di fascia media
Ieri 22:07 Balotelli, brutto ritorno a Brescia: striscione dei tifosi e cancello chiuso in faccia
Ieri 22:01 Putin: "La mega-villa nel video di Navalny non e' mia"
Ieri 21:31 Lucia Cassini, artista a tutto tondo
Ieri 21:31 Tragedia al Sud: bambino di 9 anni trovato impiccato nella sua cameretta dai genitori
Ieri 21:28
Ieri 21:04 Il Tg Lis di RaiNews24 di lunedì 25 gennaio
Ieri 21:04 Barcellona, incubo crisi economica: i debiti superano il miliardo di euro
Ieri 21:04 Sfottò e colpi proibiti: Ibra non risparmia nessuno. Nemmeno CR7 e Materazzi
Ieri 20:58 Conte si dimetterà:  Cdm e poi la salita al Colle
Ieri 20:55 Zona rosso scuro, tre regioni italiane a rischio
Ieri 20:55 Le tre varianti del coronavirus che fanno più paura
Ieri 20:52 Sondaggi, un partito che andava male sale tantissimo, qual è? Inizia con la L
Ieri 20:52 Huawei Books, con Mondadori oltre 20mila libri digitali su smartphone e tablet
Ieri 20:52 Twitter riscrive la storia del Covid. Nel 2019 si parlava di polmoniti anomale
Ieri 20:52 Covid, variante brasiliana a Varese. Crisanti: "Se più casi subito lockdown"
Ieri 20:52 Vaccini, avanti con la diffida a Pfizer.Passo formale dell'Avvocatura di Stato
Ieri 20:34 Il ministro della Difesa Guerini in visita in Afghanistan
Ieri 20:34 Il Sudafrica ricorre ai container frigo per i morti di Covid-19
Ieri 20:34 Ue a Astrazeneca: risposte non soddisfacenti, chiarezza su export
Ieri 20:34 Xi Jinping: puntare su multilateralismo per sconfiggere pandemia
Ieri 20:34 Speranza: nuovo Piano Pandemico fa tesoro esperienze acquisite
Ieri 20:34 Istituto Sanità inizia analisi su variante brasiliana del Covid
Ieri 20:34 Il padre di Giulio Regeni: tante parole ma senza fatti
Ieri 20:28 SIRIA: ALMENO 15 BAMBINI UCCISI E 15 FERITI DA INIZIO ANNO
Ieri 20:28 SOFIA: L’AMBASCIATRICE ZARRA PRESENTA LE LETTERE CREDENZIALI AL PRESIDENTE RADEV
Ieri 20:28 “L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA PAESE”: DOMANI IL DIBATTITO DEL CGIE
Trova notizie dalla Italia su Facebook