PwC: Sud Italia polo strategico per il Mediterraneo

    • Il Bacino Mediterraneo conta 500 milioni di persone e vale $3.500 miliardi di flussi commerciali.
    • 51 miliardi di euro: sono gli scambi commerciali tra Italia e Paesi extra UE del Mediterraneo, pari al 5,8% del commercio estero
    • Scambi commerciali Italia-Mediterraneo: Algeria €9,9 miliardi, Tunisia €6 miliardi e Marocco €3 miliardi.
PwC: Sud Italia polo strategico per il Mediterraneo

Questi alcuni dei dati emersi oggi all’interno dell’incontro “I giorni del Sud” organizzato a Napoli dalla Fondazione per la Sussidiarietà, l’Unione Industriali di Napoli e Confindustria Caserta, con la collaborazione dell’Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà e PwC.

Oggi, le relazioni commerciali coi Paesi extra-europei dell’area mediterranea valgono per l’Italia oltre 51 miliardi di euro cioè il 5,8% del totale del commercio estero del nostro Paese.

In particolare, sfiorano i 10 miliardi gli scambi con l’Algeria (derivanti in maniera preponderante dal settore energetico) 6 miliardi quelli con la Tunisia (sui quali pesano il settore energetico e quello tessile).

I rapporti con il Marocco valgono circa 3 miliardi di euro, derivanti in massima parte dalla produzione industriale nella Zona Franca del porto di Tangeri (conosciuta col nome di Tanger-Med), verso la quale l’Italia esporta macchinari e dalla quale importa autovetture. Proprio questa caratteristica dell’area portuale marocchina può far riflettere circa l’utilità dell’adozione, anche nel nostro paese, di aree a fiscalità agevolata (quali ad esempio le ZES, cui l’Ufficio Studi PwC ha dedicato una pubblicazione) per la realizzazione di hub infrastrutturali.

Una maggiore proiezione dell’Italia verso il Mare Nostrum - spiega Andrea Toselli Presidente e AD PwC Italia- permetterebbe di trarre valore da legami che oggi esistono, ma non sono adeguatamente valorizzate. Un rinnovato impegno nello stimolare gli scambi, può rappresentare la chiave di volta per il rilancio del tessuto industriale e produttivo del Mezzogiorno, che potrebbe trovare sia ampi mercati di sbocco per i propri prodotti, sia partners con i quali sviluppare filiere internazionali che valorizzino le specificità di ogni regione del sud Italia”.

Il progetto di trasformazione del Mezzogiorno in hub trova presupposti di realizzazione nella strategia infrastrutturale già adottata dalla UE. Il progetto della rete TEN-T (Trans European Network-Transport) prevede infatti la costruzione, entro il 2030, di 9 corridoi transnazionali multimodali (ferro, strada, vie navigabili), per un totale di 39.969 chilometri di infrastrutture che connetteranno l’intero continente.

In particolare, il cosiddetto Corridoio Scandinavo–Mediterraneo metterà il Sud Italia nelle condizioni di avere collegamenti rapidi ed efficienti con i mercati del Nord Europa

Il raddoppio del Canale di Suez da un lato e i progetti della “Nuova via della Seta” dall’altro stanno potenzialmente conferendo al Mezzogiorno una rinnovata centralità poiché esso si ritrova oggi ad essere non solo la destinazione delle merci asiatiche dirette in Europa via mare, ma anche un importante crocevia.

La prima carenza da affrontare è di carattere infrastrutturale e logistico. Pur essendo un Paese votato all’export, l’Italia è in ritardo rispetto alle grandi economie europee su questo tema, tanto che il Logistic Performance Index della Banca Mondiale pone l’Italia solo al 19° posto, dietro alla Francia (16°) e lontana da Germania (1°), Belgio (3°) e Olanda (6°).

L a seconda è la formazione. La capacità di internazionalizzazione di un’azienda dipende infatti in maniera preponderante dalle competenze del capitale umano cui essa può attingere. Il mezzogiorno mostra dati negativi a riguardo, sia per i percorsi scolastici dei giovani, sia soprattutto per l’accesso alle opportunità di formazione professionale dei lavoratori. Il tasso di adulti che partecipa a un percorso di apprendimento permanente è più basso del 34% rispetto a quanto registrato nelle regioni del Nord. Senza investimenti per formare le competenze dei lavoratori e delle aziende del Mezzogiorno, sarà allora molto difficile trasformare il Sud Italia in un hub internazionale e quindi dare all’Italia il ruolo che le spetta.

La terza carenza riguarda l’innovazione. L’apertura di nuovi flussi commerciali, infatti, avvantaggerà principalmente le aziende in grado di offrire prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, i quali non possono prescindere dall’adozione di tecnologie all’avanguardia. Le aziende non pronte rischieranno di godere marginalmente di tali benefici se non addirittura di soffrire una più elevata pressione competitiva internazionale.

Il Mezzogiorno è in ritardo sul tema dell’innovazione: nel corso dell’ultimo triennio di rilevazione Istat, solo il 26,3% delle aziende con più di 10 addetti ha adottato innovazioni tecnologiche (di prodotto o di processo) nel Mezzogiorno, mentre nelle Regioni del Nord la stessa quota si è attestata al 40%.

Il rapporto Svimez 2019 segnala, ad esempio, che il sistema Universitario del mezzogiorno ha punte di eccellenza come dimostrano le Academy sull’innovazione insediate a Napoli da Cisco ed Apple in seno alla “Federico II”.

Politiche volte a colmare i ritardi descritti, valorizzando le eccellenze già presenti, permetterebbero un’accelerazione dell’economia del Mezzogiorno che avrebbe un impatto positivo sull’intero Paese. Nelle regioni del Mezzogiorno vivono infatti più di 20 milioni di persone (cioè il 34% del totale della popolazione italiana), che consumano una quota rilevante dei prodotti e dei servizi prodotti anche nel Centro-Nord della penisola. Svimez stima che la domanda interna del Mezzogiorno dia luogo a una produzione capace di contribuire a circa il 14% del PIL del Centro-Nord.

Le nuove opportunità che si aprono potranno essere colte - conclude Toselli - solo se il nostro sistema Paese sarà in grado di investire per colmare le carenze che pesano sul Mezzogiorno, generando un ormai storico gap di competitività rispetto alle regioni più a nord siano esse italiane o europee”.

 


2019-11-16 07:08
Ultime notizie a Le Ultime Notizie
Ieri 07:55 La terza edizione del Concorso teatrale #inplatea 10 e 11 dicembre 2019 ore 20
Ieri 07:53 Belgrado: Vincente Binomio italiano in Serbia: la mostra di Solveig Cogliani curata dal critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese
Ieri 07:47 MATTEO MUNARI È PARSIFAL NEL NUOVO FILM DI MARCO FILIBERTI Set metafisco tra Toscana e Cinecittà
Ieri 07:46 MALTEMPO: R. MUSSOLINI (“CON GIORGIA”). CAPITALE IN TILT PER MEZZO POMERIGGIO DI PIOGGIA. MANCA PIANO CADITOIE
Ieri 07:46 A Pozzallo ennesimo esame di maturità superato dal Castanea Basket
2019-12-08 09:59 NATALE AL BIOPARCO Domenica 8 dicembre ‘gadget day’ e Centro invernale
2019-12-08 09:58 BiennaleMArteLive 2019 Il sold out di Antonio Rezza apre la rassegna di teatro e danza “Performativa”
2019-12-08 09:51 Svelato a Cagliari l'inganno dell'Uomo Vitruviano
2019-12-08 09:47 Teatro Ivelise presenta “Jazz in the Theatre - Sisters” domenica 8 dicembre alle ore 20.00
2019-12-08 09:45 VETRYA: la controllata VIRALIZE e l’agenzia web METUP costituiscono la società AGON DIGITAL per offrire soluzioni di performance marketing.
2019-12-08 09:44 PUBBLICAZIONE APPLAUDIRE CON I PIEDI 2 DI ANNA ROLLANDO
2019-12-08 09:40 Belgrado: Binomio italiano in Serbia per la mostra di Solveig Cogliani curata dal critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese
2019-12-07 12:29 Teatro Carcano Milano: da venerdì 20 dicembre Spellbound Contemporary Ballet VIVALDIANA coreografie Mauro Astolfi
2019-12-07 12:27 ZTL. R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA CON GIORGIA): M5S BOICOTTA PANACEA DI TUTTI I MALI. CHI LO SPIEGA A PRESIDENTE STÉFANO?
2019-12-07 12:26 A35 Brebemi, consegnato il nuovo “ufficio mobile” alla Polizia di Stato
2019-12-07 12:24 Piatti della tradizione lombarda e Mercatini di Natale alla Festa Meneghina di Vizzolo Predabissi (Milano)
2019-12-07 12:16 Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il Pruning Contest ideato e organizzato da Simonit&Sirch
2019-12-07 11:14 SIENA CAPITALE DELL’OLIO: DAL WORKSHOP SULL’AGENDA 2030 LE PRIORITÀ E GLI INVESTIMENTI PER LE CITTÀ DELL’OLIO
2019-12-07 11:13 A Barletta l'incanto di Boldini
2019-12-07 11:10 "Il Cinema Di Alivernini come i Grandi di Hollywood"
Ultime notizie a Italia
Oggi 05:19 Le partite di oggi: il programma di martedì 10 dicembre
Oggi 05:19 10 dicembre 2003, vittoria record della Juve in Champions con l'Olympiacos
Oggi 04:16 Sky o DAZN? Il programma tv della Serie A dalla 16^ alla 22^ giornata
Oggi 02:34 Gazzetta: 'Svolta Ibrahimovic: rivelato il club dove giocherà'
Oggi 02:34 Milan, Donnarumma rifiuta la nuova offerta di rinnovo! La Juve...
Oggi 01:31 Schalke 04, l’obiettivo è blindare Harit
Oggi 01:28 Coach Becky: la Hammon studia da Pop. Farà la storia in panchina?
Oggi 01:28 Lo stop alla Russia non è la fine della guerra contro il doping
Oggi 01:28 Bologna, Mihajlovic cittadino onorario: assegnazione tra gennaio e febbraio
Oggi 01:28 De Ligt ritrova il suo mentore Bosz: "Era già un fenomeno a 17 anni nel mio Ajax"
Oggi 01:28 11+72.000: Inter senza paura. Lukaku-Lautaro, col Barça serve l'impresa
Oggi 01:28 Corteggiamento, cuore e prestigio: ecco perché Ibra tornerà rossonero. Ma il Milan freme...
Oggi 01:07 Everton, il club aspetta la risposta di Vitor Pereira entro domenica
Oggi 01:07 Roma, anche l'Arsenal si mette in lista per Smalling
Oggi 01:07 Atletico Madrid, il Man United torna alla carica per Saul
Oggi 01:07 Collovati si complimenta con Pioli: "Ha rigenerato il Milan: ora c'è coesione"
Oggi 01:07 Inter, Gabigol chiaro: "Spero di essere al Flamengo anche l'anno prossimo"
Oggi 01:07 Retroscena Arsenal: Emery voleva Maguire, Zaha e Thomas Partey
Oggi 01:07 Chelsea, Pedro in uscita: ci pensa l'Aston Villa
Oggi 01:07 Maxi Olivera snobba la Fiorentina: "Voglio restare in Paraguay"
Oggi 01:07 Sambenedettese, Montero: "Oggi bel calcio, dobbiamo essere più concreti"
Oggi 01:07 Benfica, Bruno Lage: "Con lo Zenit serviranno almeno due reti"
Oggi 01:07 Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 9 dicembre
Oggi 00:28 Ogni otto ore
Oggi 00:28 Salernitana, sfida al Pescara per due attaccanti
Oggi 00:28 Juve: fissato il prezzo per l'addio di Demiral
Oggi 00:28 Real Madrid, Bale: no alla Premier, vuole un calcio meno stressante
Oggi 00:28 Betis Siviglia, Joaquín: ‘Rinnovo? È tempo di sedersi e firmare se siamo d’accordo’
Oggi 00:28 Argentina: magia di Juan Manuel Garcia VIDEO
Oggi 00:28 Ibrahimovic tiene sulle spine il Milan e attende la mossa del Napoli
Oggi 00:25 Manovra, quei 109 miliardi frodati
Oggi 00:10 Conte a sorpresa a Napoli per il galà di beneficenza per gli ospedali pediatrici al San Carlo
Oggi 00:04 Festa di Natale in casa Juve: tutti i bianconeri alle OGR di Torino
Oggi 00:04 Le pagelle del Cosenza - Riviere da categoria superiore, bene Baez
Oggi 00:04 Le pagelle del West Ham - Ogbonna c'è, Felipe Anderson delude
Oggi 00:04 Barcellona, Valverde: "Mi aspetto tanto da Lukaku, ha iniziato alla grande"
Oggi 00:04 Le pagelle del Perugia - Iemmello a segno, Dragomir ingenuo
Oggi 00:04 Totti battuto nel derby a calciotto: vince la Lazio 3-1. Sorpresa Nainggolan
Oggi 00:04 Benitez: "Un giorno tornerò in Premier ma non è ora il momento"
Oggi 00:04 Le pagelle dell'Arsenal - Bravissimo Pépé, "baby" Martinelli si conferma
Oggi 00:04 TMW - Lippi sposa Ibra al Milan: "Ora non hanno uno col suo carisma"
Oggi 00:04 Perugia, Oddo: "Partita dai due volti, mancato il colpo del k.o."
Oggi 00:04 Cosenza, Braglia: "Gran secondo tempo, ragazzi esemplari"
Oggi 00:04 Benzema-Valbuena, il caso sextape va avanti: "La pagliacciata continua"
Oggi 00:04 Arsenal, Ljungberg: "Pépé giocatore fantastico. Vittoria significativa"
Oggi 00:04 Bari e Monza, duello a centrocampo per Taugordeau del Trapani
Oggi 00:04 Inter-De Paul, si continua a lavorare con l'intermediazione di Crnjar
Oggi 00:04 West Ham, Pellegrini: "Non ho paura del possibile esonero"
Oggi 00:04 UFFICIALE: Ostiamare, che colpo a centrocampo. Ingaggiato Ruben Olivera
Oggi 00:04 Campionato Primavera 2, Milan e Ascoli ruggiscono forte
Trova notizie dalla Italia su Facebook