#tunonseisola finisce la settimana contro il femminicidio, inizia il progetto educativo tra i giovani

FEMMINICIDIO E CULTURA DEL RISPETTO: #TUNONSEISOLA DIVENTERÀ UN PROGETTO EDUCATIVO
Finisce la settimana contro la violenza di genere, ma inizia un percorso educativo e culturale che coinvolgerà scuole e università dell’Isola

#tunonseisola finisce la settimana contro il femminicidio, inizia il progetto educativo tra i giovani

Duecentomila persone raggiunte sui social con il video ufficiale “Basta un gesto”; un treno speciale che ha percorso la Sicilia conducendo le coscienze dei giovani verso un futuro più consapevole; un albero della memoria in ricordo delle vittime piantumato alla stazione di Palermo; quattro convegni che hanno declinato il tema della violenza di genere; un annullo postaledepositato al Museo Storico della Comunicazione di Roma per entrare a far parte della collezione di Poste Italiane; oltre 100mila cartoline che verranno distribuite nelle scuole, negli esercizi commerciali, nelle sedi dell’associazionismo regionale; dieci chilometridi filo srotolato tra le vie dell’Isola per simboleggiare la rete compatta a sostegno della causa; centinaia di foto di chi ha partecipato al challenge digitale nato per sensibilizzare la community: sono questi i numeri del progetto #tunonseisola, che in una settimana ha mobilitato istituzioni e società civile per dire “STOP” al femminicidio.

Si è conclusa questa mattina presso l’aula magna del dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania, la Settimana di informazione e sensibilizzazione ideata e promossa dall’assessorato della Famiglia e delle Politiche Sociali della Regione Siciliana e dall’Ufficio regionale della Consigliera di Parità, che fa parte di un più ampio piano regionale d’intervento sulla violenza di genere voluto dalla giunta regionale presieduta da Nello Musumeci.

«Sono mariti, compagni, fidanzati che uccidono le donne generalmente in ambiente domestico. In media, una ogni due giorni - ha detto l’assessore regionale Antonio Scavone in apertura - un fenomeno che rappresenta un vero e proprio allarme sociale; una piaga di questa contemporaneità che contrasteremo non solo il 25 novembre, data in cui si celebra la Giornata internazionale, ma tutto l’anno, portando questo progetto coinvolgente e altamente comunicativo tra i banchi delle scuole e delle università. Abbiamo creato strumenti concreti per diffondere il messaggio e prevenire il fenomeno - dallo spot che proietteremo negli istituti siciliani alle cartoline con il QRcode che geolocalizza i CAV (Centri antiviolenza) - il prossimo passo sarà quello di cercare di mantenere alta l’attenzione sul tema».

Durante il convegno docenti universitari, magistrati e imprenditori hanno affrontato il tema della violenza di genere con approfondimenti storici, sociologici, giuridici, psicologici e letterari: «Ringrazio tutti coloro che hanno risposto prontamente alla chiamata contro il femminicidio - ha detto la Consigliera regionale di Parità Margherita Ferro - il simbolico fil rouge che ci accompagnato durante questo percorso, ha davvero legato i cuori e le menti di chi ha partecipato con grande trasporto al progetto#tunonseisola. La consapevolezza passa dalla cultura: istituiremo un comitato tecnico multidisciplinare per portare avanti molteplici iniziative durante tutto il corso dell’anno. Con le Donne del Vino, con Terziario Donna Confcommercio Catania e con le associazioni che si occupano di violenza di genere, siamo riusciti a creare nuove sinergie e comunione d’intenti per una causa in cui crediamo fortemente tutti: da qui parte, con grande entusiasmo, un nuovo percorso di valorizzazione dell’universo femminile».

«Stipuleremo nei prossimi giorni con l’assessorato regionale alla Famiglia e con l’ufficio della Consigliera di parità una convenzione per istituire presso il nostro dipartimento un punto di riferimento stabile per sviluppare ulteriori forme di collaborazione - ha spiegato il direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Catania Giuseppe Vecchio - dai tirocini formativi allo studio sui fenomeni legati all’imprenditoria, passando per le attività formative e la convegnistica, l’apertura dell’università sarà totale con l’obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni».

Erano presenti all’incontro: la delegata dal Rettore alle Pari Opportunità Adriana Di Stefano, l’assessore del Comune di CataniaAlessandro Porto,: il procuratore aggiunto presso il Tribunale di Palermo Annamaria Picozzi; il sostituto procuratore del Tribunale di Catania Anna Trinchillo; la prof. Giovanna Fiume (Università di Palermo); la prof. Paolina Mulè (Università di Catania); la prof. Daniela Novarese (Università di Messina); il prof. Stefano Salmeri (Università degli Studi Kore di Enna); la scrittriceMarinella Fiume; la direttrice artistica del Festival Naxoslegge Fulvia Toscano.


2019-12-06 07:35
Ultime notizie a Le Ultime Notizie
Oggi 08:26 La ZS Group Messina rinforza il roster con la guardia Gianluca Ettaro
Oggi 08:24 Resoconto sul tavolo partecipato presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.
Oggi 08:23 RUBEN MINUTO ECCO LE PRIME DATE DEL “THINK OF PARADISE" TOUR
Oggi 08:22 Senza De Angelis la ZS Group Messina cerca la vittoria contro un rinnovato Sporting Club Adrano
Oggi 08:20 La coppia comica Faroni/Paroni in Stradanuova con uno spettacolo che sbeffeggia i luoghi comuni del teatro
Oggi 08:12 SOSTEGNO DI ORIGIN ITALIA ALLE ISTITUZIONI PER L'IMPEGNO DI ESCLUDERE LE DOP E LE IGP DAI SISTEMI DI ETICHETTATURA NUTRIZIONALE
Oggi 08:08 Il Consiglio di Amministrazione di Iccrea Banca nomina 2 nuovi Vice Direttori Generali, Pietro Galbiati e Francesco Romito. Giovanni Boccuzzi nominato Vice Direttore Generale Vicario.
Oggi 08:07 Rifiuti, Bagnato: "Regione Calabria ridisegnerà rete regionale dei rifiuti, oggi risolvere emergenza a Reggio Calabria, rischio epidemia"
Oggi 08:04 LOGISTICA E MANIFATTURA DIALOGANO SU PROSPETTIVE ECONOMICHE DEL PAESE
Ieri 07:54 PAM PANORAMA A MARCA 2020
Ieri 07:52 Adriana Mento: “Stiamo lavorando per migliorarci e prepararci per la gara contro il Sant’Agata”
Ieri 07:49 L’Olio delle Colline, l’8 febbraio Bassiano ospiterà la XV edizione
Ieri 07:48 APPLAUDIRE CON I PIEDI DI ANNA ROLLANDO
Ieri 07:41 OriGIn Italia, Qualivita e McDonald’s puntano sui giovani chef per promuovere DOP IGP
2020-01-17 10:06 FIRENZE - Spaccio lungo la tramvia, mozione di Salvini per contrastarlo
2020-01-17 09:59 Gli Evasi in finale a 5 concorsi nazionali
2020-01-17 09:55 Situazione in ANM
2020-01-17 09:54 IL PROSSIMO APPUNTAMENTO CON “JAZZ IN THE THEATRE” DELL’IVELISE SARA’ UN TRIBUTO AD ELLA FITZGERALD
2020-01-17 09:53 Paolo Battaglia La Terra Borgese: un grande successo conclude la tournée in Cina del tenore Gianluca Sciarpelletti
2020-01-17 09:50 I VERTICI DI CONFETRA HANNO INCONTRATO LA MINISTRA DE MICHELI
Ultime notizie a Italia
Oggi 08:40 Junior Cally a Sanremo, Faccani contro. "E’ pornografia e sessismo. Si fa pubblicità"
Oggi 08:40 Sardine Ravenna, flash mob davanti al Papeete
Oggi 08:40 Guastalla Brescello, l'allarme pendolari. Treni rotti e vandalizzati
Oggi 08:40 Modena, spinelli a scuola. Lo sballo corre sui social
Oggi 08:40 Salute
Oggi 08:40 Sanremo, la canzone di Junior Cally che ha scatenato le polemiche. ASCOLTALA
Oggi 08:40 GRANDE FRATELLO VIP 4 UNA SUPER VIP IN CASA. ELIMINAZIONE-NOMINATION E... Gf Vip 4 news
Oggi 08:40 Meghan Markle rimpiazzata: Kate Middleton ha un’altra donna accanto
Oggi 08:40 Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Foggia
Oggi 08:40 Fb, per aziende Ue fatturato a 208 mld da uso social e nuovi posti di lavoro
Oggi 08:40 Sardine, la piazza di Bologna stracolma. Ma c’è qualcuno che le finanzia
Oggi 08:40 Emilia, il voto visto dal web/social: la vera sfida è fra Salvini e Bonaccini
Oggi 08:40 E' attivo il sito digiunopersalvini.it. Sei pronto a non mangiare per Matteo?
Oggi 08:40 Virus misterioso, quarta vittima. Paura anche in Borsa: Tokyo -0,91%
Oggi 08:40 Imu alla Chiesa, il Campidoglio fa flop. Rumors
Oggi 08:37 Shipping, il lento declino dell'invincibile armata di Torre del Greco
Oggi 08:37 Roma, partorisce e uccide la neonata: «Litigava con il compagno»
Oggi 08:37 Virus in Cina, c'è la quarta vittima. Uomo in isolamento in Australia: era appena rientrato da un viaggio
Oggi 08:34 Cina, registrata la quarta vittima. Morto un 89enne nella città da dove si è diffuso il virus
Oggi 08:34 In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Gennaio: I Pagliacci. Salvini si manda a processo da solo
Oggi 08:34 “Ho lasciato un lavoro a tempo indeterminato per inventarmi un dizionario romanesco-inglese. Ha funzionato”
Oggi 08:34 Angelo Vassallo, gli elementi per indagare sull’omicidio del sindaco pescatore: droga, camorra, depistaggi e un vecchio nastro
Oggi 08:34 Scontro sulla discarica a Roma: c’è un altro re della “monnezza” Valle Galeria - L’imprenditore Valter Lozza, patron dell’impianto di Roccasecca, è anche socio del sito indicato dalla sindaca Raggi di Vincenzo Bisbiglia | 21 Gennaio 2020 Ci sono l’imprenditore Valter Lozza e la sua Mad Srl dietro la New Green Roma, la società proprietaria della cava di via Monte Carnevale, alla periferia Ovest della città, individuata dal Campidoglio per ospitare quella che è stata definita la nuova discarica di Roma, la “Malagrotta 2”. L’imprenditore, già patron del mega-impianto di Roccasecca, ben […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€/mese oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Timbrò in mutande: assolto “Umiliato per quattro anni” Articolo Successivo Napoli verso il voto, torna la marcia degli abusivi Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 08:34 Le tre tesi della Azzolina. Cosa dice l’analisi dei testi Le accuse alla ministra dell’Istruzione - Le verifiche di Laura Margottini | 21 Gennaio 2020 Su Repubblica, Massimo Arcangeli, linguista e presidente della commissione che ha valutato idonea Lucia Azzolina come dirigente scolastico, è tornato a sostenere che il ministro dell’Istruzione abbia plagiato 28 passaggi della relazione finale del tirocinio Siss (Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario) all’Università di Pisa nel 2009. Dopo il primo articolo, le cui accuse sono […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€/mese oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente La famiglia di C. pretende un’udienza da Mattarella Articolo Successivo Ecco la norma dei renziani che “salva” Autostrade & C. Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 08:34 Di Maio è al bivio: decide se lasciare Guerra interna sul Pd A giorni, se non ore, il capo politico comunicherà la sua scelta di dimettersi o meno. I 5S sono in pieno congresso di Luca De Carolis | 21 Gennaio 2020 Ci siamo quasi: per Luigi Di Maio e per tutto il M5S. Da qui a breve, pochissimi giorni o addirittura poche ore, il capo politico deciderà se lasciare o meno la carica di capo politico dei Cinque Stelle. E fuori dalla sua porta c’è un Movimento che sa e aspetta, sfinito. E nell’attesa di fatti […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€/mese oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Fatto a mano di Natangelo Articolo Successivo “Contattati da un ministro del M5S”: a breve l’incontro Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 08:34 Davos, per la prima volta i 5 maggiori rischi per l’economia globale sono tutti legati al clima: Forum al via con Trump e Thunberg
Oggi 08:34 Antonio Di Pietro: “Bettino Craxi era un latitante e fu solo vittima di se stesso” Antonio Di Pietro - L’ex pm di Mani Pulite sul ventennale della morte del leader Psi e le beatificazioni ad Hammamet rn Bettino Craxi, “statista come De Gasperi e Churchill”, “sconfitto dallo status quo”, “atletico”: 20 anni dopo è beatificazione, in tv e sui giornali rn Bettino Craxi, nelle sentenze la verità sulle tangenti: “Non mise i conti miliardari a disposizione del Partito. Interessi economici propri” di Gianni Barbacetto | 21 Gennaio 2020 È frastornato e deluso, Antonio Di Pietro, per l’aria di santificazione che tira in questi giorni sul più famoso dei suoi indagati, Bettino Craxi. E anche per un paio di episodi che gli sono capitati. Un signore distinto, sul treno Italo Napoli-Milano, lo ha apostrofato: “Lei è quello che ha rovinato l’Italia”. A Roma, invece, […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a Il Fatto Quotidiano Abbonati a soli 14,99€/mese oppure rn Sei già abbonato? Continua a leggere Articolo Precedente Dopo Berlino tutti contenti. Ma la pace ancora non c’è Articolo Successivo La famiglia di C. pretende un’udienza da Mattarella Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione
Oggi 08:31 Inizia la nuova vita di Harry: è arrivato in Canada
Oggi 08:31 Quarta vittima per il virus in Cina. Primo caso sospetto in Australia. Controlli sui voli
Oggi 08:31 Virus cinese, il piano dello Spallanzani a Roma: stanze isolate per ricoverare i contagiati
Oggi 08:31 Maturità 2020 nel caos: la prova orale cambia ma non si sa ancora come
Oggi 08:31 Roma, si inventa sedici gravidanze in 20 anni per non lavorare: maxi truffa all'Inps
Oggi 08:31 Reddito di cittadinanza fermo a quota 493 euro: hanno rinunciato già in cinquemila
Oggi 08:31 Virus in Cina, c'è la quarta vittima. Uomo in isolamento in Australia: era appena rientrato da un viaggio
Oggi 08:31 Roma, partorisce e uccide la neonata: «Litigava con il compagno»
Oggi 08:28 Il sublime dell’indecente
Oggi 08:28 Processo sull’impeachment di Trump al via, il partito repubblicano vuole comprimere i tempi
Oggi 08:28 Isis, identificato il nuovo califfo: è un turkmeno dell’Iraq
Oggi 08:28 Virus Cina, quarta vittima. L’allarme: “Il virus si trasmette da uomo a uomo”
Oggi 08:28 Formazione Lazio, Immobile non si ferma (o Inzaghi ha poche chance?)
Oggi 08:28 Mercato, l'obiettivo Lazio ha gli Inzaghi nel destino: gli ultimi aggiornamenti
Oggi 08:28 Napoli, caos-Allan: incredibile retroscena post-Fiorentina
Oggi 08:28 Pogba, la Juve più di tutti. E Paratici aspetta una mossa
Oggi 08:26 La ZS Group Messina rinforza il roster con la guardia Gianluca Ettaro
Oggi 08:25 Mercoledì in tribunale "Raiola boy's" contro il Napoli
Oggi 08:25 Moro e il volo nel crepaccio: "Salvo grazie a Tamara e all’attrezzatura"
Oggi 08:25 La prima gioia di Sinner! E che Fognini: rimonta pazzesca con Opelka
Oggi 08:25 Si trova in garage una Triumph: ma è quella della Dolce Vita
Oggi 08:25 Boston mostro a tre teste, umiliati i Lakers e LeBron
Oggi 08:25 Viaggio nella terra della violenza tribale: lo sport in Basilicata è solo
Trova notizie dalla Italia su Facebook